YourMag » Viaggi » Week End a Catania cosa vedere
Week End a Catania cosa vedere

Week End a Catania cosa vedere

Se si decide di visitare la Sicilia non bisogna lasciarsi scappare l’opportunità di visitare qualche giorno la bellissima Catania, crocevia di culture, mare, storia e moda.

A differenza delle altre città importanti della Sicilia, Catania ha una doppia facciata: da un lato troviamo la storia, la cultura millenaria, artigianato e il rispetto per la tradizione mentre un altro volto di Catania è quello industrializzato e moderno.
Probabilmente in Sicilia rappresenta uno dei centri maggiormente sviluppati dal punto di vista industriale, ricordandoci sempre che la Trinacria è ricordata per molte cose ma non per il suo processo di industrializzazione.
Tra le cose da vedere certamente c’è piazza del Duomo nel centro storico dove si erge maestosa la Cattedrale di S.Agata, patrona della città, distrutta più volte e riedificata dopo vari terremoti.
Sempre nel centro storico si può ammirare la Fontana dell’Ameano, realizzata nel 1867 in marmo di Carrara da Tito Angelini.
Essa rappresenta il fiume Ameano che nella leggenda greca era un giovane e nella statua si trova al centro della fontana e rappresenta il letto del fiume che attraversava con le sue ramificazioni tutta la città.
Un’altra fontana nota a Catania è quella dell’Elefante opera dell’architetto palermitano Vaccarini che dovette integrare questo elefante fatto di pietra lavica risalente alla dominazione bizantina all’obelisco arrivato da Syene. Alla base troviamo due sculture che rappresentano i due fiumi che attraversano Catania: il Simeto e l’Ameano.

Catania

Spiagge e visita all’Etna

Le spiagge da visitare a Catania comprendono una costa di 70 km, dal Simeto all’Alcantara, attraversando la Serra del Re nei Nebrodi. Si tratta di posti caratteristici dei paesaggi siculi, selvaggi e tutti da esplorare immersi in una fauna splendida.
Non si possono non gustare le spettacolari granite della zona accompagnate da brioche morbide e gustose.
Cosa c’è di più bello che passare una giornata al mare e ristorarsi dal caldo con una bella granita di gelsi o al melone e tanto altro ancora.
A Catania e in Sicilia in generale si ha solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di dolci, creme, gelati, granite e cibo marinaro in generale. Qui si trovano i migliori chef del mondo e la cucina siciliana è un vanto per tutta l’Italia.
Una bella camminata verso l’Etna e una visita al parco omonimo è quello che ci vuole per ammirare dall’alto la città.
Una funivia abbinata a bus fuoristrada dà la possibilità di arrivare a 2900 m di quota e da lì sarà possibile visitare crateri laterali ancora attivi e vederli fumare e sentire il tipico odore di zolfo.