YourMag » Vita di Coppia » Vita di coppia: prima vacanza, croce o delizia?
Vita di coppia: prima vacanza, croce o delizia?

Vita di coppia: prima vacanza, croce o delizia?

Conoscere veramente la persona che si ha accanto non è mai semplice e tutto può essere utile per riuscirci, anche fare un viaggio insieme.

Partire per una vacanza in due, quindi, può aiutare a capire meglio “vizi e virtù” del nostro partner, ma può anche rappresentare un rischio perché, per passare alcuni giorni insieme, 24 ore su 24 ed in un ambiente che non è la propria casa, ci si deve armare di pazienza e comprensione.

Anche perché, bisogna ammetterlo, quello che dovrebbe essere un piacevole momento da condividere con il proprio compagno potrebbe trasformarsi in un vero incubo.

Vita di coppia: prima vacanza insieme da ricordare? Ecco come

Che cosa si può fare, allora, perché la prima vacanza in due sia indimenticabile? Specialmente quando si va in un Paese straniero, ma non solo, i motivi di stress o di scontro, più o meno forte, possono essere diversi. Ecco qualche suggerimento affinché tutto fili liscio.

Essere pazienti

Partire insieme al partner può essere impegnativo e non tutto ciò che ci viene proposto, quando visitiamo una località nuova, deve piacere ad entrambi. Se uno dei due componenti della coppia, per esempio, è entusiasta di provare la cucina tipica del luogo, non è detto che anche l’altro lo sia. Così è fondamentale essere pazienti e rispettare i gusti e i desideri dell’altro, comprendendo magari che ciò che piace a noi può non essere gradito al nostro partner.

Scegliere insieme e condividere il progetto di viaggio

Un altro segreto per fare in modo che tutto vada bene è scegliere insieme tutto ciò che riguarda il viaggio. Anche se, alcune volte, dividersi i compiti può semplificare e velocizzare tutto, è importante fare alcune cose insieme per condividere quello che sarà un periodo gradevole, durante il quale staccare la spina e godersi la compagnia l’uno dell’altra.

Programmare la vacanza

Un ottimo accorgimento per evitare di litigare, quando si arriva alla meta del primo viaggio in due, è quello di leggere insieme le guide turistiche prima di partire. Facendo questo, si hanno già le idee chiare su quello che si desidera vedere e fare e si evita quindi di perdere tempo, visto che è tutto deciso.

Spendere qualcosa in più conviene

Quando si ha la possibilità economica e, soprattutto, se si sceglie una destinazione estera, è molto utile per evitare stanchezze ed inconvenienti vari prenotare un albergo magari non proprio economico, perché conosciuto da ogni tassista, che può accompagnarci senza troppe difficoltà, dopo un viaggio magari lungo e che ci fa arrivare a notte fonda.

Ricordare la vacanza

Quando si torna a casa, ricordare i momenti del primo viaggio fatto dalla coppia è molto bello perché permette di fissare ogni momento piacevole vissuto insieme e passare dei momenti di complicità a parlarne.