YourMag » Vita di Coppia » Vita di coppia: la mindfulness fa bene all’amore
Vita di coppia: la mindfulness fa bene all'amore

Vita di coppia: la mindfulness fa bene all’amore

Mindfulness, come dice uno dei suoi pionieri, vuol dire: “prestare attenzione, ma in un modo particolare: con intenzione, al momento presente, in modo non giudicante”.

Si tratta di un approccio alla vita basato sulla consapevolezza e sull’essere presente nel momento che si sta vivendo. Una disciplina che si può applicare anche nella vita sentimentale.

Essere mindful rende più felice la vita di coppia e aiuta a capire come ci si pone nei confronti del partner, senza giudicarlo o recriminare su suoi eventuali errori o mancanze.

Vita di coppia: come applicare la mindfulness all’amore

La domanda che ci si deve porre per capire se in amore si è mindful è se la propria presenza nella coppia è anche mentale, cioè: quando si condivide un momento con il proprio compagno, oltre al corpo, siamo là anche con la mente? O pensiamo ad altro? Il segreto per vivere bene l’amore è, quindi, essere consapevoli della situazione che si sta vivendo, senza lasciarsi distrarre da altri pensieri.

Il valore dell’osservazione

E’ fondamentale prestare attenzione al partner quando parliamo con lui, non fare più cose contemporaneamente, ma dare il giusto valore a ciò che sta dicendo, evitando di essere giudicanti. Proprio, seguendo questo principio, è importante anche evitare di fare supposizioni ma è meglio attenersi ai fatti e non chiedergli spiegazioni delle sue motivazioni. 

I danni della mancata comunicazione

Non comunicare può causare molti danni all’interno della coppia, come non accorgersi dei cambiamenti dell’altro, che inevitabilmente avvengono durante una relazione. E’ sbagliato evitare la comunicazione per paura del conflitto o di essere giudicati, ma bisogna parlare sempre senza perdere la consapevolezza di questo momento. Comunicare, invece, permette di chiedere aiuto se stiamo male e non a chiudersi nel silenzio per punire l’altro che, secondo noi, ci ha ferito.

Non esasperare la discussione

Può capitare, però, che non si sia pronti per affrontare un dialogo con il partner, quindi è meglio allontanarsi, prendere del tempo per rilassarsi e distrarsi, facendo qualcosa che fa stare bene. Meglio posticipare una conversazione piuttosto che farla in un momento sbagliato. Inoltre, è importante capire anche che i comportamenti dell’altro possono avere delle motivazioni valide, che non necessariamente dobbiamo condividere, ma che hanno una spiegazione che dobbiamo accettare.

Hic et nunc anche in amore

Questa locuzione latina significa “qui ed ora” e chi è mindful è consapevole di ciò che sta accadendo in un determinato momento, senza ripensare ossessivamente al passato. Così, anche se in alcune circostanze il partner ci ha deluso, dimostrandosi diverso da come pensavamo che fosse, non dobbiamo focalizzarci su questo e tirare fuori tale episodio ad ogni discussione. Fare proprio il principio del “qui ed ora” vuol dire anche prestare attenzione alla comunicazione non verbale del partner, coglierne ogni espressione del volto ed il linguaggio del corpo. E’ importante dimostrare di aver compreso ciò che ha detto e, soprattutto, saper ammettere i propri errori ed essere cauti nel dare consigli quando non sono richiesti. Evitare, insomma, di fare la “maestrina”.