YourMag » Vita di Coppia » Vita di coppia: hai una relazione salutare o tossica?
come evitare una relazione tossica

Vita di coppia: hai una relazione salutare o tossica?

Le relazioni di coppia non sempre sono salutari per la donna, che, a volte, senza rendersene conto, è vittima di un partner tossico. Le donne intrappolate in una relazione tossica, quasi sempre, non ne sono coscienti. 

Pur vivendo situazioni di stress e di sofferenza, anche quotidianamente, non sono in grado di capire quali rischi corrono, soprattutto, a livello psicologico, continuando storie di questo tipo.

Vita di coppia: come riconoscere una relazione tossica

Tuttavia esistono dei segnali inequivocabili per capire se il partner ha degli atteggiamenti “tossici”, che possono minare il proprio benessere. Ecco gli indizi che, secondo molti esperti di relazioni di coppia, non devono essere trascurati.

1. Come si comporta quando incontra la famiglia di lei

In una relazione tossica il partner non ha alcun interesse a conoscere i famigliari della sua compagna. Quando gli verrà proposto di farlo, accetterà controvoglia e lo farà pesare moltissimo. Durante l’incontro, si comporterà in modo distaccato ed annoiato, senza mostrare alcuna empatia.

2. Come e quando invia messaggi

Un partner che tiene alla propria compagna ama mandarle messaggi ed interessarsi a lei, un amante tossico, invece, invierà messaggi e risponderà solo quando ne avrà voglia. All’inizio di una relazione è importante analizzare, con lucidità, anche i tipi di messaggi che ci si scambia, perchè non si dovrebbe mai avere la sensazione di vivere una relazione sbilanciata, in cui lui è molto meno interessato e coinvolto.

3. Cosa pensa della crescita personale del partner

La crescita personale della compagna, da un partner tossico sarà percepita come una minaccia. Potrà anche impedirle di coltivare i suoi interessi e, in casi estremi, arrivare a darle un ultimatum: scegliere tra lui e la sua crescita individuale.

4. Come reagisce davanti ai suoi errori

Quando si è in coppia capita di commettere degli errori ma, in una relazione tossica, il partner difficilmente riconoscerà i propri ed, ancora più raramente, chiederà scusa. Questo renderà più complicato ritrovare l’armonia.

5. Come si comporta dopo un litigio

All’incapacità di non riconoscere gli errori è strettamente legata l’impossibilità di risolvere il conflitto. Il partner tossico, infatti, non si assumerà nessuna responsabilità ma utilizzerà il litigio per evitare un confronto e per far sentire in colpa lei.

6. Come si comporta dopo una brutta giornata di lavoro

Un partner tossico cercherà di evitare la compagna. Il motivo per cui si comporterà così, però, non è “sano”, perchè non servirà a far “sbollire” la rabbia o la frustrazione, ma a “nascondersi” in un momento in cui è vulnerabile.

7. Cosa fa se i desideri sessuali sono diversi

Il sesso ha un ruolo fondamentale in una coppia e non sempre i desideri sono gli stessi. Se questo accade in una relazione tossica sarà impossibile trovare un punto di incontro, perchè l’amante non rispetterà i tempi ed i desideri dell’altro, ma pretenderà di imporre i suoi.