YourMag » Viaggi » Visitare Oslo in 3 giorni
Visitare Oslo

Visitare Oslo in 3 giorni

La capitale della Norvegia offre molti stimoli a chiunque abbia modo di sceglierla come destinazione anche per un semplice week-end. Infatti, è possibile avere una visione d’insieme anche in soli tre giorni dal momento che le tante attrazioni sono tutte concentrate in questa città raggiungibile anche con voli low cost.

Vediamo come visitare Oslo in 3 giorni senza perdere nulla

Per un itinerario intelligente che permette di visitare Oslo in 3 giorni non si può che non partire dal Parco Vigeland, vero museo a cielo aperto. Questo spazio verde è arricchito dalla preponderante presenza di sculture a firma di Gustav Vigeland che, all’interno del parco a lui dedicato, ha ideato un percorso che ripercorre la vita di ogni individuo.
Imperdibile è il Museo dedicato alle navi vichinghe che non potrà che sorprendere il visitatore per via delle dimensioni di queste, tra le quali le più celebri sono la Tune, la Gokstad e la Oseberg. Il museo permette di scoprire in quale maniera gli antichi abitanti della Norvegia si muovevano per i mari.
Gli appassionati di shopping potranno entusiasmarsi presso i tanti centri commerciali che si trovano vicino al porto di Aker Brygge prima di tornare in tram verso il centro città per visitare la cattedrale di Oslo della fine del XVII secolo.

Il secondo giorno del nostro itinerario su come visitare Oslo in 3 giorni, inizia con la visita alla Galleria nazionale che conserva, tra le tante preziose opere, il capolavoro di Munch ‘L’urlo’ che fa bella mostra tra tele di El Greco e di Picasso. Da non sottovalutare il fatto che l’ingresso alla Galleria è gratuito per tutti.

Visitare Oslo in 3 Giorni
All’interno dello Slottsparken, uno dei parchi della capitale norvegese, si può vedere il Palazzo Reale anche se l’ingresso non è permesso al pubblico essendo sede dei regnanti norvegesi.
E’ invece possibile visitare gratuitamente il Municipio di Oslo, sede della consegna del premio Nobel per la Pace che viene assegnato ogni 10 dicembre.
Chi va alla ricerca delle tradizioni vichinghe non deve lasciarsi sfuggire il Museo Folkloristico norvegese che permette di conoscere la storia di questo Paese attraverso oltre centocinquanta abitazioni che fungono da scenografie che illustrano ogni angolo della Norvegia.

Il programma di visitare Oslo in 3 giorni termina l’ultimo giorno con la visita dell’incredibile giardino botanico che si trova nel centro città e che annovera oltre settemila specie di piante che arrivano da ogni parte del mondo.
Suggerita è la visita del castello di Akershus, di epoca medioevale, che serviva a proteggere la città contro le invasioni nemiche. Se vi recate alle 13,30 potrete assistere allo scenografico cambio della guardia.
Gli amanti dell’arte troveranno soddisfacente la visita del museo di Munch. In questo luogo a lui dedicato troverete oltre duemila opere tra disegni, dipinti e stampe. Anche questo museo ha l’entrata gratuita.
In alternativa e per lasciare la Norvegia con qualcosa da riportare in Italia, il centro commerciale Oslo City è il punto ideale per lo shopping di tutti i tipi.