YourMag » Viaggi » Visitare Madrid in 3 giorni
Visitare Madrid

Visitare Madrid in 3 giorni

Una delle città più femminili d’Europa è probabilmente Madrid: basta pensare alle agguerrite cigarreras o alle splendide “majas” (“desnuda” e “vestida”) di Goya.
E’ una città sfarzosa, molto attiva culturalmente con i numerosi musei e gallerie d’arte presenti.

UNA GIORNATA AL MUSEO

Madrid è una città ricca di piazze e una di queste è la maestosa “Plaza Gibeles“, con al centro l’elegante “Fontana di Cibeles“, dedicata alla protettrice del popolo e dea della natura: davvero spettacolare di sera, con antichi edifici risalenti al periodo XVIII- XX secolo che vi si affacciano. Tra questi il “Banco di Spagna”, l’originale “Galeria de Cristal” e sopratutto il “Palazzo de Linares“, dove si racconta si aggirino i fantasmi della famiglia Linares.

Dalla piazza parte il “Paseo del Prado“, dove è d’obbligo la visita al celebre “Museo del Prado“, tra i musei più importanti al mondo, dove è possibile ammirare opere di Raffaello e Caravaggio, di Valasquez e Goya.
La giornata si conclude nell’antica piazza “Puerta del Sol“, con la simpatica “Statua dell’Orso e del Corbezzolo” proprio alle spalle di quella equestre di Carlo III.
Qui sorge la “Real Casa de Correos” la cui torre ha un orologio, al quale è legata la tradizione di mangiare 12 chicchi di uva per ogni rintocco della mezzanotte, come augurio per un felice anno nuovo.

LA MADRID REGALE

Il secondo giorno inizia nella grandissima “Plaza Mayor, splendida con le balconate degli eleganti edifici che vi si affacciano e che guardano la centrale statua di Filippo III: in passato è stata teatro di corride o dei terribili “autos de fè“, i roghi degli eretici.

La Spagna è una monarchia parlamentare e non può mancare una visita al vicino “Palazzo Reale”, che esternamente ricorda molto il Louvre di Parigi. All’interno ci sono collezioni estremamente interessanti, tra cui strumenti musicali di Stradivari e armature e armi del XIII secolo.
A due passi si trova la maestosa “Cattedrale dell’Almudena”: il fatto che ci siano voluti quasi 200 anni per costruirla, ha fatto sì che la chiesa presenti più stili architettonici: dalla facciata neo-classica, dove spicca la lunga vetrata, al barocco fino all’interno gotico con la bellissima statua della Madonna dell’Almudena.

Visitare Madrid 3 giorni

RILASSARSI A MADRID

La terza giornata è dedicata al relax. Si può iniziare passeggiando per la “Gran Via di Madrid“, che affascinerà tutte le signore con eleganti boutique, librerie e lussuosi alberghi, incastonati in splendidi edifici alcuni del novecento, altri in stile art-déco e art nouveau.
Se invece si preferisce uno shopping più autentico e verace, allora ci si deve incamminare verso Calle Carlos Arniches: da qui inizia infatti il “Mercato del Rastro“, un pittoresco mercatino delle pulci dove si possono trovare tantissimi oggetti vintage o da collezione.
Per terminare la giornata, non esiste nulla di meglio che rilassarsi al “Parque del Buen Retiro“, polmone verde di Madrid a due passi dal Palazzo Reale, con l’elegante “Via delle statue” dedicate ai reali di Spagna, e ristorarsi poi in uno dei locali cittadini gustando le ottime tapas.