YourMag » Viaggi » Visitare Helsinki in 3 giorni
Visitare Helsinki in 3 giorni

Visitare Helsinki in 3 giorni

Oggi Helsinki è più vicina grazie ai voli low cost che operano dall’Italia alla Finlandia e che stanno permettendo a molti viaggiatori di scoprire questa incantevole città.

Helsinki una magia quasi sconosciuta

Il moderno centro cittadino –in alcuni tratti addirittura avveniristico- si miscela ottimamente con la natura ancora incontaminata che si trova appena fuori della città e che rende la capitale di questo Paese, come una città a dimensione d’uomo.
Chi vuole assaporare i profumi caratteristici di Helsinki può farlo anche durante un week-end di tre giorni e, prenotando in anticipo, si potrà godere di prezzi che rendono più che appetibile questa destinazione.

Visitare Helsinki in 3 giorni è cosa possibile

Va tenuto presente il fatto che i voli in partenza da Roma e Milano partono nel primo pomeriggio e la sera. Questo vostro primo giorno non sarà particolarmente faticoso in quanto, dopo aver preso possesso della camera, quello che suggeriamo è raggiungere il piccolo centro cittadino raggiungendo Kalevankatu, una strada che incrocia con la Mannerheimintie dove troverete l’Hotel Torni. Qui, al tredicesimo piano è ubicato un cafè dove poter degustare un thè sulla terrazza che permette una incredibile vista panoramica della città: il prezzo (caro) della consumazione, sarà ben ripagato dalla scenografia che potrete ammirare.
Passeggiare per Aleksanderinkatu e Esplanadi –le due vie principali- vi offrirà l’occasione per curiosare tra le vetrine di negozi e di scegliere il vostro ristorante tenendo presente che i finlandesi sono abituati a cenare presto. Tra i ristoranti segnaliamo quelli con cucina italiana La Famiglia e il Leonardo, quello con cucina locale Virgin Oil oltre ai tradizionali fast food.

Visitare Helsinki

Il secondo giorno potrete visitare Helsinki a tutto tondo per conoscere la città: la cattedrale Uspenski, quella Tuomiokirkko, Kauppatori, la piazza del Senato, l’interessate museo di arte contemporanea Kiasma, l’Opera Nazionale, la chiesa nella roccia di Temppeliaukio e la baia di Töölö.
Nel nostro suggerimento di come visitare Helsinki in 3 giorni c’è spazio anche per gli appassionati dello shopping che potranno soddisfare la loro curiosità presso i centri commerciali Stockmann e Kamppi ricordandovi che i negozi sono aperti fino alle 21 durante i giorni feriali e alle ore 18 durante il week-end.
Da non perdere i classici souvenir locali come quelli prodotti dalla vetreria Iittala, delle ceramiche di Arabia e delle stoffe di Marimekko.

Il terzo giorno può essere dedicato ad un contatto con la natura. La vicina isola-fortezza di Suomenlinna, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è una destinazione dove trascorrere una bella giornata sia d’estate che in inverno. In alternativa potreste optare per l’isola di Seurasaari che è un vero museo all’aperto per via delle riproduzioni di antiche architetture locali a dimostrazione dei vari stili nei quali era costruiti gli edifici di un tempo. L’isola è raggiungibile con il bus 24 dal centro città.
Potreste anche scegliere di visitare Keskuspuisto, ossia il Parco Centrale di Helsinki che è un vero e proprio polmone verde cittadino.