YourMag » Viaggi » Visitare Edimburgo in 3 giorni
Visitare Edimburgo

Visitare Edimburgo in 3 giorni

Iniziare la propria visita della capitale scozzese dalla città vecchia è un obbligo e un dovere. A detta di molti visitatori, questa parte di Edimburgo è ricca di sorprese e posti unici nel loro genere.

Cosa vedere a Edimburgo in 3 giorni

Nella città bassa si respira la storia della Scozia e passeggiando per le piccole stradine e dei stretti vicoli si può facilmente intuire la vita che infuocava qui qualche secolo addietro. Tutt’ora ci sono molti passaggi bui e non illuminati. Ci vuole circa metà della giornata per riconoscere l’atmosfera affascinante, quasi magica, della città vecchia. Al termine delle passeggiate nei stretti vicoli di Edimburgo si sarà certamente stanchi e vogliosi di mangiare. Il centro è pieno di ristoranti tipicamente scozzesi. E per finire la giornata una buona idea sarebbe di visitare il castello di Edimburgo, dove sono custoditi i gioielli della corona scozzese. Sempre dentro al castello c’è anche il museo di guerra nazionale e la pietra del destino.

Il secondo giorno di visita a Edimburgo

Il secondo giorno di visita della capitale scozzese sarà incredibile quasi quanto il primo, se non ancora di più. La città vecchia, infatti, è fantastica, ma secondo alcuni la città nuova, costruita in stile georgiano, è più bella. Passeggiando lungo le stradine della città nuova non si può tralasciare il porto di Leith, un centro commerciale storico. Qui regna sempre un’atmosfera molto solitaria e particolare. E non molto lontano spicca un’altra attrazione turistica di rilevante importanza: The Royal Yacht Britannia, uno dei posti migliori non solo della Scozia, ma persino di tutto il Regno Unito. E al termine del secondo giorno di visita si potrebbe fare una gita panoramica alla scoperta del Royal Botanic Garden. Qui sono custodie varie rare specie vegetali.

Royal Mile Edimburgo

L’ultimo giorno di vista a Edimburgo

La prima parte del terzo giorno lo si potrebbe dedicare alla scoperta della bevanda nazionale scozzese, ormai famosa molto lontano dai suoi confini. Situato nel centro della città vecchia, lo Scotch Whisky Experience offre ai turisti la possibilità di assaggiare un bicchiere di questa bevanda particolare. Inoltre, nello stesso posto si può scoprire l’intera catena di produzione del whisky scozzese. Non solo. Sempre nell’edificio si può ammirare la più grande collezione del whisky al mondo. Si può pranzare nel vicino Amber Restaurant e quindi recarsi al Museo Nazionale della Scozia. Il museo è gratuito, vi si può imparare la storia scozzese, ammirare delle mostre alquanto affascinanti e scoprire delle cose nuove.

Infine, perché non usufruire della possibilità di visitare Erdimburgo di notte? Vi sono molte guide turistiche che offrono questa possibilità.