YourMag » Viaggi » Visitare Berlino in 3 giorni
visitare berlino

Visitare Berlino in 3 giorni

Berlino è da molti conosciuta sopratutto per le sue costruzioni, che mischiano le antiche tradizioni architettoniche europee con gli stili nuovi. Qui si possono vedere monumenti legati alla storia della Germania, quelli che si riferiscono al triste periodo della Seconda guerra mondiale, senza poi dimenticare il famoso muro. Visitare Berlino in 3 giorni potrebbe sembrare un’impresa davvero ardua, specialmente considerando le grandi dimensioni della megalopoli tedesca. Tuttavia, avendo un po’ di spirito avventuriero e conoscendo un po’ di lingua inglese, si riuscirà sicuramente a scoprire il maestoso fascino della vecchia capitale.

Andare alla scoperta di Berlino in soli  3 giorni

Per iniziare la visita della città, si potrebbe prendere in considerazione l’idea di partire dal Memoriale per gli ebrei assassinati. Altresì chiamato “Museo dell’Olocausto”, questo posto racconta delle tragiche vicende svoltesi sotto il regime nazista ed è situato su di un’immensa superficie di circa 200.000 metri quadrati. Per l’ironia della sorte, non lontano dal Museo dell’Olocausto si trovano i resti del temibile muro di Berlino, che divise la città in due parti negli anni della Guerra Fredda. Passeggiando vicino alla grande costruzione, si potranno ammirare i vari graffiti, di cui uno in particolare ne ha segnato la storia: il Bacio. Nonostante Berlino abbia mantenuto il suo fascino di città antica e culturale, passeggiando nella zona della Potsdamer Platz si potrà ammirare una costruzione contemporanea: il Sony Center, situata non molto lontano dal Kaiser, un edificio che risale al 1895. Il secondo giorno di visita nella capitale della Germania si consiglia di dedicarlo alla zona del fiume Sprea. Tutt’intorno al fiume si trovano musei molto importanti, come il Pergamon Museum, situato in una monumentale costruzione. Al suo interno si possono ammirare monumenti curiosi, tra cui la Porta di Ishtar, portata in Europa dalla Babilonia. Vicino al Pergamon Museum si estende uno spettacolare parco contemporaneo, mentre un po’ più in la si erge su Berlino la Cattedrale Berliner Dom. Al termine della visita di questo edificio religioso, si sarà sicuramente stanchi e si vorrà riposare per riprendere la scoperta di Berlino il terzo giorno. Quest’ultimo dev’essere dedicato alla Porta di Brandeburgo, simbolo storico della città. Oltre al monumento, nella zona della Porta ci sono anche altre attrazioni, tra cui importanti gallerie d’arte e vari musei.

visitare berlino 3 giorni

Vivere a Berlino

Dormire a mangiare nella grande città non è affatto un problema. Nel centro della capitale tedesca vi sono diversi ostelli. E quasi ovunque è possibile trovare i tipici chioschi tedeschi, che danno modo ai viaggiatori di assaggiare la cucina tipica della città. Oltretutto, in determinati periodi dell’anno nella capitale della Germania hanno luogo diversi festival che val la pena visitare, in quanto sono l’espressione della faccia giovanile di questa città.