YourMag » Famiglia » Violenza sulle donne: il ruolo delle mamme
Violenza sulle donne: il ruolo delle mamme

Violenza sulle donne: il ruolo delle mamme

In un Paese come l’Italia, in cui i casi di femminicidio o di violenza sulle donne raggiungono numeri altissimi, l’educazione impartita ai figli maschi è fondamentale.

Le madri in questi casi possono fare moltissimo, perché possono insegnare ai loro figli a rispettare le donne. Un bambino che cresce con questi insegnamenti sarà un uomo maturo e sicuro di .

Il ruolo della madre, ma anche del padre, può quindi essere fondamentale, poiché fa la differenza. Un bambino che sa, fin da piccolo, cosa sia il rispetto per le donne, perché gli viene insegnato e mostrato ogni giorno, difficilmente da adulto si rende responsabile di episodi di violenza.

Gli insegnamenti che una madre può dare a un figlio maschio

Come ogni insegnamento da impartire ai figli, neanche quello di rispettare gli altri e le donne in particolare è semplice. Non provare a spiegare ad un bambino cos’è il rispetto, in un’epoca come la nostra dove la violenza è anche virtuale, oltre che reale, significa far crescere una generazione in cui ci saranno carnefici e vittime e dove il più “forte”, il più prepotente e irrispettoso in realtà, avrà la meglio. Ecco, allora, qualche consiglio per le mamme dei figli maschi.

Abbattere gli stereotipi

Per aiutare un bambino a crescere emotivamente sano, e quindi a rispettare gli altri, è opportuno abbattere degli stereotipi ed uscire da schemi ancestrali. Un maschio non è per antonomasia forte e una femmina fragile. Una mamma deve insegnare ad un figlio maschio che non deve vergognarsi se si sente insicuro o se ha voglia di piangere, perché è naturale mostrare anche le proprie debolezze e difficoltà. Allo stesso modo è essenziale che il bambino impari e veda che la donna è forte ed indipendente quanto un uomo. Il messaggio che si deve trasmettere è che una donna non ha bisogno di un uomo per affrancarsi, perché può essere completa e felice anche da sola. Infine, è necessario che i piccoli comprendano che non esistono lavori da maschi e da femmine, sia fuori che dentro casa.

Non solo amici maschi ed imparare il rispetto per il corpo

Altri due importanti insegnamenti che un bambino può ricevere sono quelli di avere anche amiche femmine e di imparare a rispettare il corpo ed accettarlo. Nel primo caso, condividere momenti, giochi e confidenze con le bambine aiuta a relazionarsi con loro e a comprenderle, piuttosto che vederle come essere strani. Nel secondo caso, invece, imparare ad amare e a rispettare il proprio corpo, con pregi e difetti, serve a vivere più sereni, a conoscersi meglio e a rispettarsi e, dunque, anche a rispettare il corpo delle donne.

Il valore dei “no”

E’ essenziale che capisca che i “no” vanno rispettati e che non si deve insistere. Si può trasmettere questo insegnamento già nel gioco: se il piccolo riceve un “no” da un amichetto che, magari, non vuole assecondarlo in qualcosa, deve imparare a rispettarlo, come deve avere la certezza che anche i suoi “no” non verranno ignorati.