YourMag » Casa » Valvole termostatiche per avere la casa calda e spendere meno
abbassare la bolletta utilizzando le valvole termostatiche

Valvole termostatiche per avere la casa calda e spendere meno

Se fa freddo, stare in una casa ben riscaldata è piacevole ma c’è il rischio che le bollette aumentino vertiginosamente. Usando le valvole termostatiche sui radiatori, però, si può risparmiare.

Tali strumenti consentono di mantenere costante la temperatura della stanza, permettendo così un risparmio sulle bollette energetiche. Le valvole termostatiche o termovalvole devono essere installate, per legge, entro giugno 2017 in tutti i condomini con il riscaldamento centralizzato. Per avere un effettivo  risparmio di energia e, conseguentemente, dei costi è essenziale che siano installate ed utilizzate correttamente.

Valvole termostatiche: come si installano e quanto si può risparmiare

Le termovalvole, dunque, rappresentano una valida soluzione per alleggerire le spese di riscaldamento, perchè consentono di regolare la temperatura in ogni stanza, impostando, a piacimento, il valore per ogni ambiente della casa.

Come funzionano

Dopo aver impostato la temperatura desiderata, se essa diventa superiore al valore stabilito, le valvole termostatiche entrano in funzione, regolando l’afflusso dell’acqua al termosifone in modo che arrivi meno calore. Le valvole, oltre a controllare e regolare la temperatura, permettono di calcolare con esattezza il consumo energetico di ogni singolo radiatore.

Costo dell’installazione e risparmio per ogni condominio

L’installazione delle termovalvole ha un costo che varia dai 50 ai 100 euro per ogni termosifone. Per quanto riguarda il risparmio, invece, si stima che per ogni condominio possa aggirarsi tra il 10% e 30% in meno rispetto al consumo abituale.

Chi non deve installare le valvole termostatiche

Le valvole termostatiche non sono obbligatorie nei condomini con riscaldamento autonomo ed in quelli nei quali l’installazione è economicamente troppo dispendiosa o complessa da effettuare. Tutti i condomini che non rientrano in queste categorie, al contrario, incorreranno in sanzioni da 500  euro a 2500 euro, in caso di mancato adeguamento entro giugno prossimo.

Altri modi di risparmiare con le valvole termostatiche

Oltre all’installazione delle termovalvole, ci sono molti altri piccoli accorgimenti che possono essere messi in pratica per avere una bolletta più leggera.

Non abbassare radicalmente la temperatura

Spesso, quando si esce di casa per poco tempo, si ha tale abitudine. Attenzione però perchè non aiuta a risparmiare. Una volta rientrati in casa, infatti, per tornare nuovamente ad una temperatura idonea, serviranno molto tempo ed energia.

Non spegnere del tutto i termosifoni

Per lo stesso motivo è inutile spegnere i termosifoni quando si sta fuori casa per un lungo periodo, non serve infatti a spendere meno. E’ consigliabile, invece, impostare la temperatura al minimo.

Mettere le termovalvole al massimo

In estate, quando i riscaldamenti si spengono, è utile aprire al massimo le valvole termostatiche, affinchè non si crei un accumulo di residui nei radiatori.

Arieggiare la casa ma senza esagerare

Far cambiare l’aria in casa è importante ma per evitare di dover consumare molta energia per riscaldare di nuovo gli ambienti, basta tenere finestre e balconi aperti solo per pochi minuti.

Attenzione alla regolazione della temperatura

Infine, è bene ricordare che ogni grado in più di temperatura si traduce in un aumento di consumo del 7% circa.