YourMag » Moda » TheOneMilano: il Salone della moda haute-à-porter della Fashion Week
TheOneMilano: il Salone della moda haute-à-porter della Fashion Week

TheOneMilano: il Salone della moda haute-à-porter della Fashion Week

La Fashion Week milanese si “fa bella” di un nuovo salone: parliamo di TheOneMilano, la cui prima edizione si terrà a fieramilanocity dal 24 al 27 Febbraio. Una manifestazione espositiva, nata dalla fusione di Mifur e Mipap, che conterà le presenze di centinaia di aziende e brand.

286 brand e 244 aziende, di cui 141 italiane e 103 straniere: questa la copiosa partecipazione a TheOneMilano prevista per questi ultimi giorni di febbraio.

Mifur, il salone internazionale della pellicceria e della pelle, e Mipap, il salone internazionale del prêt-à-porter, si sono uniti per una causa comune: dimostrare quanto sia vincente la storia del Fashion Made in Italy.

“L’unione fa la forza”

Da questa fusione che dimentica l’individualismo e fa della collaborazione il suo concept, nasce così il Salone della moda haute-à-porter, rivolto al mercato italiano e internazionale, attraverso boutiques, department stores, concept stores e negozi specializzati.

E’ la messa in pratica, in sostanza, del pensiero di Ivan Scalfarotto, sottosegretario allo Sviluppo Economico, che ha dichiarato: “La nostra strategia è fare sistema“.

Una filosofia condivisa da Norberto Albertalli, presidente di TheOneMilano, che ha precisato: “Crediamo profondamente che unire le forze moltiplichi le opportunità. L’individualismo è antistorico e divisivo (…) abbiamo scelto di mettere insieme le competenze per creare un Salone che non c’era“.

L’intento è quello di fare di Milano un punto di riferimento a livello internazionale per quanto riguarda la moda Made in Italy, differenziando sempre più le proposte e le occasioni-evento.

Tra le collaborazioni di TheOneMilano ritroviamo il sodalizio con Ita-Ice sui mercati stranieri più sensibili all’offerta fieristica, prevedendo delegazioni di buyers provenienti da Russia, Azerbaigian, Ucraina, Corea del Sud, Cina, Giappone, Usa, Canada, Libano, Spagna, Austria, Belgio, Croazia e Inghilterra.

I cinque percorsi

Le collezioni autunno-inverno 2017-2018 prêt-à-porter donna, pellicceria e accessori moda sono organizzate in cinque percorsi, strutturati differentemente secondo il mood:

  1. B.Box: prêt-à-porter contemporaneo, pellicce boutique e work bag;
  2. Sprint: active wear, con capi imbottiti, zaini e denim;
  3. Crossover: collezioni più convenzionali e maglieria;
  4. Glam. Ave: luxury e cerimonia;
  5. Elements: prodotti e servizi per la produzione e il business del settore.

Gli eventi correlati

La prima giornata di fiera si concluderà con uno show firmato Italian Fur Fashion Night: si tratterà di una sfilata collettiva della pellicceria protagonista (e debuttante) della la Fashion Week insieme ai tre vincitori del concorso internazionale Remix dedicato ai talenti emergenti nel mondo.

Un occhio di riguardo anche verso i New Talents, a cui è stata dedicata un’intera sezione, grazie alle collaborazioni con l’Accademia del Costume e Moda Roma e con lo Ied Milano; un’incredibile opportunità per i giovanissimi talenti di inserirsi nel business e nel mercato internazionale.

Infine il salone ospiterà la mostra fotografica, aperta al pubblico nel Padiglione 4 e ad ingresso gratuito, Fashion: Life&Myths, che esporrà l’archivio fotografico dell’Agenzia Contrasto. L’idea è quella di fare un viaggio negli ultimi 70 anni della moda attraverso delle immagini che raccontino il rapporto del fashion con il quotidiano.

Insomma, TheOneMilano non è solo un’occasione fieristica ma una vera e propria esperienza completa.