YourMag » Moda » Strappi che diventano voragini: la moda degli eccessi
Strappi che diventano voragini: la moda degli eccessi

Strappi che diventano voragini: la moda degli eccessi

La moda degli strappi sembra non avere più limiti: lembi penzolanti, voragini nei pantaloni e gambe sempre più scoperte sono il trend di quest’anno, strizzando l’occhio, in alcuni casi, al cattivo gusto.

È innegabile: le strade e le passerelle sono completamente invase da persone (uomini, donne e persino bambini) vestiti con abiti “stracciati” in più punti, talvolta anche con parti penzolanti, aperte, che lasciano vedere o intravedere tutto quello che c’è sotto.

Una moda che sembra stia perdendo il controllo di sé stessa, finendo per scadere, in molti casi, nel cattivo gusto.

Vediamo perché.

Il mondo dello spettacolo a modello

Come è accaduto per la nail art, anche per la moda degli strappi si è caduti nell’eccesso, in alcuni casi. Ma come mai è così facile “esagerare”?

Il motivo, nella maggioranza dei casi, è da ritrovarsi nel bombardamento mediatico: video musicali, presentatrici televisive, VIP e star hollywoodiane dettano legge in tema moda e acconciature, soprattutto tra i teenager.

Quando però si decide di omologarsi completamente ad un particolare stile, si dimentica un aspetto fondamentale: lo showbiz è una cosa e la realtà quotidiana ne è un’altra.

Le stesse star, tra l’altro, per la vita di tutti i giorni vestono in maniera differente e più sobria, relegando le occasioni in cui esibire uno stile più eccentrico a serate speciali o a set cinematografici.

Inoltre, gli outfit per i personaggi pubblici sono completamente studiati intorno al loro corpo e alla loro personalità: non è detto, quindi, che ciò che cade perfettamente addosso a Rihanna, tanto per citare un esempio, stia bene a tutte.

La voglia di omologarsi, poi, condisce tutto questo clima diffondendo a macchia d’olio trend anche discutibili.

Anche i leggings non sfuggono agli strappi

Allo stato attuale delle cose, i jeans “interi” sono diventati una rarità, un capo d’abbigliamento quasi, addirittura, elegante.

Senza contare che anche i leggings, ormai in continua evoluzione di stagione in stagione, sono stati influenzati da quest’ondata di mega-strappi; in commercio se ne trovano per tutti i gusti: colorati, contaminati da stoffe diverse o da diverse tonalità, coperti da fili di cotone della trama del tessuto o completamente “bucati”.

E, alle porte dell’estate, si può solo immaginare cosa si vedrà in giro!

Back to ’80s

Tra l’altro, esattamente come negli anni 90/2000 si è tornati ad osannare un vecchio trend (quello anni 70), ora sono gli anni 80 a ritornare in scena, con capelli ricci, gonne e pantaloni a vita alta, jeans boyfriend e uno stile molto androgino alla “Renegade”.

La combo 80s e strappi è azzeccatissima, ma a volte esagerata.

Insomma, le vie della moda sono infinite ed è giusto che sia così ma, salvando la pace di qualcuno che, in determinate occasioni da show, può permetterselo, sarebbe meglio evitare di cadere nel trash e nel cattivo gusto.