YourMag » Sessualità » Come te la cavi sotto le lenzuola? Lo stabilisce il sessometro!
coppia affiatata con intesa sessuale

Come te la cavi sotto le lenzuola? Lo stabilisce il sessometro!

L’autostima è un affare importante, anche sotto le lenzuola: non c’è donna o uomo che non abbia avuto dei dubbi in merito, almeno una volta nella vita. Ecco cosa c’è da sapere per avere “stime” infallibili delle proprie performance!

Grazie al parere di alcuni esperti, è stato possibile costruire un vero e proprio “sessometro“, un metodo, a loro dire, infallibile per capire quanto si è capaci di soddisfare sessualmente il partner e, di riflesso, anche se stessi.

Sessometro: i 4 punti chiave

#1. Amare il sesso senza tabù

Il sesso è certamente consensualità ma anche complicità, comunicazione silente, intesa. Rinchiuderlo in una “scatola” preconfezionata significa eliminare quella componente sperimentale e pura che lo rende così speciale proprio perché diverso da coppia a coppia. Amare il sesso significa essere liberi da qualunque tabù e da qualunque obbligo: si ha un ottimo rapporto con il proprio corpo (guadagnato attraverso l’autostima e la masturbazione) e, di conseguenza, anche con quello dell’altro. Non ci sono freni se non la fantasia, ma non ci sono nemmeno atti dovuti; è un fluire libero di piacere.

#2. Coinvolgimento intenso bilaterale

In molte dinamiche di coppia capita che sia uno dei due partner a dominare la scena sessuale, mentre l’altro si limita ad accontentarlo, rivestendo un ruolo passivo, senza partecipazione e provando meno soddisfazione.

Il buon sesso è come l’amore, funziona solo se è reciproco. Quindi, mai concentrarsi solo su se stessi, su una performance sessuale “egoista”: soddisfazione dell’altro significa anche soddisfazione personale!

#3. Comunicazione (non) verbale

Come abbiamo anticipato, avere una perfetta intesa significa imparare i gusti e i ritmi dell’altro, forgiare una propria, personalissima sessualità di coppia fatta di complicità e di comunicazione non verbale che fionda i due amanti in una nuova dimensione, creata dalla loro mutua comprensione “a primo sguardo”; anche la comunicazione usuale, però, è importante. Riuscire tranquillamente a parlare di sesso, anche in un contesto quotidiano, lontano dalle lenzuola, è un ottimo segno di “salute” psicologico-sessuale. Chi, infatti, vive delle problematiche legate a questa sfera difficilmente riesce ad aprirsi in maniera disinibita.

#4. Libertà di prendere iniziativa

Gli schemi di coppia, in genere, sono di due tipi: c’è chi ama dominare e chi ama essere dominato (tutto in maniera, ovviamente, consenziente) e chi preferisce rapporti alla pari, dove scambiarsi regolarmente e spontaneamente i ruoli, lasciando piena libertà ad entrambi i partner di prendere iniziativa.

Conoscere bene se stessi ed imparare a conoscere l’altro, infatti, è fondamentale per “muoversi” nella maniera più giusta nell’ottica di una piena soddisfazione reciproca: le coppie che osano, insomma, che lasciano la zona di comfort costituita dal “solito” piacere raggiungibile con tattiche che diventano quasi meccaniche, nel tempo, sono quelle più solide, almeno sotto questo punto di vista.