YourMag » Bellezza » Soluzioni per unghie fragili e rovinate
Soluzioni per unghie fragili e rovinate

Soluzioni per unghie fragili e rovinate

Ci sono alcuni periodi, in cui le unghie sembrano diventare ribelli, si sfaldano e si indeboliscono.

Le mani belle e ben curate sono un vanto per le donne e per non piangere sul latte versato, è opportuno che si prendano determinati accorgimenti per proteggerle dalle aggressioni esterne.

I fattori che rappresentano un pericolo per le nostre unghie sono solitamente i detersivi che si utilizzano per le pulizie giornaliere ma anche il freddo, la secchezza e l’acqua sono fattori da non sottovalutare e che possono danneggiare le unghie.
Le unghie hanno bisogno di ‘respirare’ e se è necessario, occorre lasciarle senza smalto per alcuni giorni.
E’ importante ricordare che l’acetone va adoperato con parsimonia poiché ha un’azione seccante che non è l’ideale per le unghie.
Le donne che amano usare smalti rinforzanti, devono fare estrema attenzione alle etichette dove sono riportate tutte le informazioni del prodotto perché alcuni di questi smalti contengono la formaldeide, estremamente dannosa per le unghie.
Tale sostanza potrebbe provocare irritazioni perché è una componente altamente aggressiva.
Se tutti questi accorgimenti non bastano e le unghie appaiono indebolite e sfaldate, esistono alcune soluzioni per unghie fragili e rovinati, rigorosamente fai da te.

Olio e limone: indiscutibili rimedi di una volta
Le nostre nonne curavano le unghie deboli e rovinate con l’olio di oliva mescolato a qualche goccia di limone.
Questa mistura è sicuramente la più rinomata tra i rimedi fai da te perché è ricca di fitosteroli e di tocosferoli provenienti dall’olio e di ferro, calcio e vitamine, presenti nel succo di limone.
Il mix di questi due importanti elementi serve non solo come ricostituente per le unghie sfibrate ma anche come sbiancante perché ha la facoltà di eliminare quell’antiestetica patina giallastra, che talvolta si forma sull’unghia.
Anche l’olio di ricino è un eccellente rigenerante per le unghie e miscelato con la stessa quantità di olio di oliva e l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone, è un toccasana.
La miscela va spennellata come se si volesse mettere lo smalto e poi massaggiata per un paio di minuti, fino a completo assorbimento.

Tuorlo d’uovo e yogurt per apportare calcio e vitamine
Il tuorlo d’uovo e lo yogurt non sono utili solo come elementi proteici se mangiati, ma anche come apportatori di sostanze nutrienti alle unghie.
Si utilizzano sotto forma di impacchi per realizzare una sorprendente cremina rinforzante.
Lo yogurt è un latticino che contiene una buona quantità di calcio.
Un barattolo di yogurt va unito ad un quarto di bicchiere di olio d’oliva e al succo di un limone filtrato.
Si mescolano gli ingredienti in modo da formare una crema e si lasciano immerse le punta delle dita per 15 minuti al giorno.
Il tuorlo d’uovo, invece, contiene un alto grado di elementi proteici.
Il tuorlo si emulsiona al succo di un limone e si applica sulle unghie, lasciando agire il composto per qualche minuto.
Con entrambi gli elementi naturali, le unghie si rigenereranno acquistando una nuova luce.