YourMag » Sessualità » Sesso mattutino: l’input migliore per cominciare la giornata
Sesso mattutino: l'input migliore per cominciare la giornata

Sesso mattutino: l’input migliore per cominciare la giornata

Se è vero che ogni coppia ed ogni persona vive secondo il proprio personalissimo bioritmo, è altrettanto vero che ci sono linee comuni che vale la pena esplorare, come quelle riguardanti il sesso.

La notte è fatta per amare“, cantava Neil Sedaka nel 1964 e non era l’unico a pensarla così. In effetti, da sempre, il tramonto, con le luci tipiche del calar del sole, la notte ed il buio del cielo stellato, una cena a lume di candela e l’intimità di un momento a due sfumato in uno scenario da favola hanno sempre ispirato artisti e poeti a raccontare di magnifiche, o tristissime, storie d’amore e di passione, facendo entrare nell’immaginario comune l’idea che il momento della giornata più giusto da dedicare alle effusioni con il partner sia quello della sera.

E se non fosse esattamente così?

Sesso e mattino: tanti punti a favore

Quando abbiamo parlato di cronobiologia, ci siamo resi conto che, per chi desidera un bambino, è fondamentale sapere che la fertilità della donna (all’apice dal’11° al 21° giorno del ciclo) viene “aiutata” dalla massima concentrazione dell’ormone LH nelle prime ore della giornata (si parla, ahimè, delle 5.48 circa). Un ormone, questo, che stimola l’ovulazione nella donna e aumenta la produzione di testosterone nell’uomo.

Gli scienziati concordano unanimi sul fatto che il sesso sia decisamente un toccasana quando rappresenta “la prima cosa bella” con cui cominciare la giornata: l’adrenalina sale, la pelle si tonifica grazie al rilascio di estrogeni, le prestazioni al lavoro incrementano in qualità (come attestato da uno studio dell’Università dell’Oregon pubblicato sul Journal of Menagement) e il rilascio di ossitocina contribuisce a creare un legame più profondo con il partner che si protrae più a lungo, durante la giornata. Un effetto che, invece, quando ci si addormenta aspettando il giorno dopo viene, inevitabilmente, “annacquato”.

In effetti,  secondo uno studio condotto dall’Università di Cincinnati, il sesso fa proprio da antistress naturale, fermo restando che un’ora dedicata a questa piacevolissima attività corrisponde ad una mezz’ora di corsa e collabora nel processo per bruciare le calorie.

Ma non è tutto.

Stando all’autrice del libro “It feels good“, la dottoressa Debby Herbenick, fare l’amore al mattino contribuirebbe anche a rinforzare il sistema immunitario.

Una grande percentuale di habitué

Il portale YourTango ha condotto un sondaggio tra moltissimi utenti americani, raggiungendo un verdetto significativo: il 34% era un habituè del “Bacon, Sex & Cheese“, una sorta di “sesso a colazione”. Complice, probabilmente, anche il fatto che si possa svolgere tutto in una maniera un po’ più “dirty“: scambiarsi effusioni ancora mezzi addormentati, infatti, consente di essere più disinibiti, poiché si è sotto un effetto psicofisico molto simile a quello generato da qualche drink di troppo.

Insomma, i motivi per cambiare abitudini sono tantissimi: non resta che provare!