YourMag » Sessualità » Sesso: le 10 leggi più strane del mondo
coppia in manette

Sesso: le 10 leggi più strane del mondo

Di sesso si è sempre parlato ed è uno degli argomenti più caldi – in tutti i sensi-, tra persone di qualsiasi età. Eppure, a molti, sfuggono alcune leggi davvero bizzarre che risultano ancora vigenti in alcuni Paesi!

Sesso e legalità. Cosa c’è da sapere?

Ultimamente la questione è al vaglio degli inquirenti per una serie infinita di accuse che ha cominciato a contaminare lo star system fino ad inficiare nomi di intoccabili e impensabili. 

Ma se, in questa circostanza, molto c’è da stabilire, scoprire, sentenziare, esistono, invece, alcune normative ben precise, nei Paesi più svariati del mondo, che farebbero sorridere (e a volte anche impallidire) i più.

Top 10 delle leggi sul sesso

  1. Partiamo con qualcosa di davvero aberrante: Dubai vieta qualunque manifestazione d’affetto pubblica; persino un casto bacio sulla guancia è a rischio galera. In Uruguay molto peggio: un marito tradito, infatti, può uccidere legalmente moglie e amante.
  2. In North Carolina, Lousiana, Kansas e Oklahoma è legale la necrofilia (fare sesso con un cadavere) ma non il sesso orale, anche tra coppie regolarmente sposate; nell’ultimo Stato, come in altri 12 degli USA, è passibile di multa o galera anche il sesso anale.
  3. Pessima tradizione, quella regolarmente seguita nella città di Cali, in Colombia: le mamme delle neo-spose, infatti, hanno il compito di presenziare alla prima notte di nozze… proprio nella stessa stanza!
  4. In Guyana (Sud America), se una coppia viene sorpresa a fare sesso in acqua subisce l’attuazione di un vero e proprio rituale: i due individui vengono ricoperti di pittura, attaccati ad un asino, portati “in mostra” nel villaggio e poi abbandonati in periferia, per non fare mai più ritorno nel luogo di origine.
  5. In Indiana l’erezione in pubblico è considerata come un atto osceno: gli uomini devono imparare a controllarsi e a nascondere “gonfiori” dal cavallo dei pantaloni.
  6. In Alabama, invece, la questione sesso orale è un po’ più soft: consentito solo tra coppie regolarmente convolate a nozze.
  7. In Oriente sembra ci sia più attenzione per la questione “pubblica” più che puritana.  A Singapore, ad esempio, è vietato camminare nudi vicino alle finestre; anche se quello interno è un luogo privato, l’esposizione all’esterno lo rende a rischio di “atti osceni”. Anche in Cina  la situazione è più o meno la stessa: le donne si possono spogliare soltanto in bagno.
  8. Nella nostra Europa, scopriamo una normativa che assicura che a Londra sia vietato fare sesso su una motocicletta parcheggiata, mentre a Birminghan tocca una multa da 25 sterline per chi viene scoperto a scambiarsi effusioni sui gradini di una chiesa dopo il tramonto.
  9. Vita dura per gli adulteri in Idaho, dove i fedifraghi rischiano una multa di 300 euro o 6 mesi di carcere; sorte condivisa con chi abita in Arizona o nello stato di New York, dove però, curiosamente, è consentito sposarsi con il proprio cugino di primo grado.
  10. In Michigan, un casanova che riuscisse a conquistare sessualmente una donna nubile potrebbe finire in carcere per 5 anni; in Sud Carolina sussiste qualcosa di simile, ma ancora più specifico: è illegale, infatti, sedurre qualcuno promettendo il matrimonio.