YourMag » News » Seconda edizione del Milan Design Market
Milan Design Market

Seconda edizione del Milan Design Market

Il Milan Design Market, quest’anno si sposta al quartiere Isola di Milano, dove sarà uno degli eventi protagonisti del Fuorisalone: Isola Design District

La nuova sede della manifestazione è lo Studio Fotografico Gianni Rizzotti, un meraviglioso loft di 400 metri quadri, dove verranno ospitati 35 giovani designer e brand emergenti provenienti da diverse parti d’Italia e del Mondo.

Tra i contenuti principali della manifestazione, ci sarà un robot che produrrà oggetti in stampa 3D per tutta la settimana, progetto di ricerca e sviluppo di Caracol Design Studio in collaborazione con WeMake. Si tratta di un’installazione che vuole mostrare il processo di fabbricazione 4.0, che porta alla realizzazione di artefatti inediti in argilla prodotti tramite manifattura additiva da un braccio robotico a 6 assi. I prodotti realizzati dal robot saranno a disposizione di artisti selezionati che li elaboreranno in diretta all’interno dell’istallazione.

Spazio anche al green design grazie al Suspended Garden di Bici&Radici, un progetto milanese che ruota intorno al mondo della sostenibilità ambientale, al quale verranno integrate le lampade modulari a sospensione Junit disegnate dall’azienda tedesca Schneid Lighting & Furniture, per le quali ha ricevuto il prestigioso German Design Award.

Dalla Germania arriva al Milan Design Market anche Patrick Palcic, talentoso designer che trasporterà i visitatori in un’esperienza olfattiva senza precedenti con i suoi due progetti: Odor per imbrem, un atomizzatore dalle quali bocchette fuoriescono bolle di diverse fragranze, e Copper Clock, che invece usa il profumo per indicare l’ora.

Lo studio di progettazione Zup Design presenterà Lighted un’installazione di lampade da terra e da sospensione in cemento progettate dal designerMarco Williams Fagioli, Compasso d’Oro ADI 2016. Partendo da matrici prodotte artigianalmente e ispirandosi alle tecniche proprie dell’arte dell’incisione, Lighted accende una materia inerte come il cemento trasformandola in corpo illuminante.

Particolare attenzione all’esposizione interattiva della restauratrice e designer Federica Cristaudo, che sarà main partner dell’evento. Dedalo, la sua nuova collezione di accessori, si compone di un incontro di forme e materie plastiche lavorate secondo metodo tradizionale, con oro zecchino in foglia e fibra di carbonio. L’intenzione è quella di rendere unico ogni singolo elemento finito.

Altro contenuto dalla forte unicità è Copper Hyerogliphs, un progetto di Pietro Algranti e Leti Paternieri. Ossidazioni, graffi e saldature sono soltanto alcuni dei messaggi visivi lasciati in eredità alla materia, che questo strumento si propone di intercettare trasformandoli in suoni e rumori.

Al Milan Design Market il design è anche da mangiare! Si potranno infatti trovare e assaggiare i prodotti di Ila Glacé, che non è solo un marchio di gelati, ma un concept che innalza il mondo del gelato al design e all’arte.Ilaria Forlani, mente creativa del brand, proporrà le sue creazioni uniche dal design originale come i Mini Stecchi e l’Ice Stone.

L’esposizione quest’anno sarà contaminata anche dall’arte, grazie alla presenza del collettivo Timmerman. 12 creazioni, 12 artisti, 12 storie tutte italiane, per un’installazione che sarà un elogio al mondo dei creatori e dei makers, in particolare a tutto ciò che vive dietro al prodotto finale, all’opera: la persona e la sua esperienza. Un percorso lento di pensiero tra belle idee che piovono dal cielo, sotto forma di tessuti che gli artisti useranno per esprimere il loro pensiero.

Fino al 9 aprile dalle 11:00 alle 21:00 i visitatori potranno anche gustare per l’intera giornata le prelibatezze street food del ristorante The Room e partecipare a talk, workshop ed altri eventi organizzati durante tutta la settimana. Martedì 4 e Sabato 8 Aprile la location rimarrà aperta fino a mezzanotte per gli eventi di apertura e chiusura del distretto, con musica live e dj set.