YourMag » Benessere » Rimedi Naturali » Rimedi naturali per il raffreddore
Rimedi naturali per il raffreddore

Rimedi naturali per il raffreddore

Che fastidio il raffreddore! Quel naso tutto rosso, gli starnuti continui, la sensazione di essere tappati e gocciolanti, l’impossibilità di parlare normalmente e quel continuo solletico nelle narici.
Il raffreddore è sicuramente odioso ma è anche restio ad essere eliminato con i normali farmaci. Come fare quindi? Esistono ottimi rimedi naturali contro il raffreddore.

Curare il raffreddore con infusi e tisane

Gli infusi sono molto utili per il debellamento di questo simbolo.
Uno dei più efficaci è sicuramente quello con aglio e limone. Basta spremere del limone in una tazza d’acqua bollente, aggiungendo uno spicchio di aglio tritato e un cucchiaino di miele. Bere l’infuso 2-3 volte al giorno e in un paio di giorni il raffreddore sarà notevolmente calato.
Se l’aglio è troppo disgustoso per il palato si può sostituirlo con 2 cucchiaini di zenzero, il risultato sarà una rapida decongestione nasale permettendo un miglioramento della respirazione.
Lo zenzero riduce anche l’infiammazione delle mucose perciò può essere usato sotto forma di tisana, basta far bollire un litro d’acqua, aggiungendo 6 grammi di zenzero (grattugiato o a piccoli pezzi) e qualche fetta di limone. Il risultato sarà sufficiente a respirare meglio.

Suffumigi come rimedio naturale

Essendo le narici tappate, i suffumigi sono l’ideale per liberare le vie aeree.
Basta mettere a bollire una pentola piena d’acqua e diluire qualche goccia di olio essenziale, eucalipto o tea tree sono i migliori. Una volta bollente, è necessario respirarne i fumi coprendosi con un asciugamano. Ripetere ogni giorno per aprire ogni volta di più le vie respiratorie.

Sciroppo fatto in casa

Chi lo dice che solo gli sciroppi farmaceutici sono utili? Produrne uno fatto in casa è economico e ha la stessa efficacia, forse ancor di più.
Il necessario è una cipolla rossa, un barattolo di vetro e del miele.
Bisogna tagliare 2-3 fette larghe di cipolla, inserendola nel barattolo contenente 3 cucchiai di miele.
Lasciare riposare tutta la notte (più o meno 10 ore) e filtrare il contenuto, bevendone due cucchiaini assoluti o diluiti in un bicchiere d’acqua. L’ideale sarebbe assumere lo sciroppo ogni 2 ore.
Il composto può essere conservato fino a 48 ore, dopo va assolutamente rifatto.
Questo sciroppo è ottimale e risolutivo non solo per il raffreddore ma anche per il mal di gola e tosse.

Questi rimedi naturali contro il raffreddore sono il metodo perfetto per chi cerca un’alternativa ai classici farmaci, spesso non efficaci o abbastanza veloci.