YourMag » Bellezza » Rimedi naturali contro la cellulite
rimedi naturali cellulite

Rimedi naturali contro la cellulite

La cellulite è l’inestetismo più diffuso tra le donne pertanto anche “democratico”. Non dipende dal sovrappeso perché interessa anche quelle magre, ma dipende da un problema di circolazione periferica che a sua volta provoca ritenzione idrica e quindi accumulo di grasso localizzato.I rimedi naturali contro la cellulite sono diversi e di seguito potrete scegliere quali provare.

I massaggi anticellulite
I massaggi anticellulite devono essere effettuati periodicamente con sedute cadenzate. Esistono diversi metodi tra cui quello linfodrenante, che permette di eliminare i liquidi che si sono accumulati anche da diverso tempo. Gli effetti del massaggio sono visibili nei giorni successivi, nel senso che aumenteranno tendenzialmente le volte in cui vi recherete in bagno eliminando la ritenzione idrica.
C’è poi la pressoterapia che riesce a modellare le zone trattate ed è destinata a sciogliere i noduli firbroedematosi che si formano nei casi di forme di cellulite molto serie. I massaggi come tutti gli altri trattamenti hanno successo solo se abbinati a una dieta mirata e a una costante attività fisica.

La talassoterapia
La talassoterapia consiste nell’immergersi in una vasca con acqua arricchita di sali, che favoriscono la microcircolazione e liberano dalle tossine accumulate tra i pannicoli adiposi.
La talassoterapia si può fare in un centro estetico, ma anche a casa aggiungendo circa 150 g di bicarbonato di sodio nell’acqua calda della propria vasca di casa. Rimanete in immersione per circa 50 minuti e dopo risciacquate le gambe con acqua fredda e con quella tiepida il resto del corpo, cosi da riattivare la circolazione. A seguito di questo bagno purificante e drenante vi sentirete leggermente deboli, ma è solo l’effetto dei sali che ha agito efficacemente.

Il trattamento estetico con la radiofrequenza
Per la cellulite al III stadio, quindi molto pronunciata, potete sottoporvi a un certo numero di sedute con la di radiofrequenza, decise in base al singolo caso. Attraverso le onde elettromagnetiche si potrà riattivare la vascolarizzazione periferica migliorando la circolazione. Inoltre gli accumuli di grasso si scioglieranno e diminuirà anche l’edema con l’eliminazione dei liquidi accumulati. Lo stesso trattamento è utile anche se sono presenti smagliature formate da poco (di colore rosaceo).
I dispositivi anticellulite a ultrasuoni, come Silk’n Silhouette, agiscono, in modo completamente non invasivo, unicamente sulle cellule adipose che vengono in questo modo rotte, lasciando fuoriuscire i liquidi che verranno drenati dal sistema linfatico. La rottura di queste cellule aiuta a ridurre in modo sicuro i noduli che si formano nello strato sottocutaneo quando compare la cellulite, favorendo il recupero di una pelle tonica e sana.

Bere te verde
Il te verde è noto per avere un’alta concentrazione di antiossidanti ma berlo regolarmente aumenta il metabolismo, favorisce la diuresi con l’eliminazione dei materiali di scarto dell’organismo ed è ottimo come rimedio coadiuvante contro la cellulite.

La liposuzione
Nei casi in cui i pannicoli adiposi siano molto estesi e si sono creati ormai da anni, si può anche pensare di eseguire una liposuzione. Non è un trattamento dimagrante, ma modellante e risolutivo. Affidatevi a una clinica seria e seguite le indicazioni mediche per mantenere il risultato ottenuto.
Esistono, in aggiunta, moltissimi prodotti naturali, specialmente creme naturali anticellulite che possono aiutare a trattare in maniera topica la cellulite, facilitando il trattamento di questo fastidioso inestetismo in modo sano e naturale.