YourMag » Vita di Coppia » Restare in contatto con gli ex danneggia le nuove relazioni
ex danneggia le nuove relazioni

Restare in contatto con gli ex danneggia le nuove relazioni

Tagliare i legami col passato è sempre la soluzione migliore quando si comincia una nuova relazione. A dimostrarlo è uno studio scientifico che analizza le conseguenze di rimanere in contatto col proprio ex e gli effetti prodotti sulla nuova relazione.

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Personal Relationships, le persone che scelgono di restare in contatto con i loro ex sarebbero motivate da uno scarso interesse verso il partner attuale e dal bisogno di tenersi un piano di riserva, nel caso le cose dovessero andare male. La dottoressa Lindsey Rodriguez, professoressa di psicologia dell’Università della Florida, ha voluto analizzare le dinamiche comunicative tra gli ex partner e gli effetti che queste producono sui nuovi rapporti.

Lo studio che dimostra che frequentare gli ex è dannoso

I ricercatori hanno creato due questionari ad hoc con domande specifiche per cercare di individuare le motivazioni che portano a mantenere i legami con gli ex e le implicazioni affettive e sentimentali di questa scelta. Per lo svolgimento delle prove sono state scelte circa 400 studentesse universitarie, impegnate in una nuova relazione da almeno un mese e attualmente in contatto con un ex, frequentato per almeno tre mesi in passato. Durante la somministrazione del primo questionario è stato domandato alle studentesse in che modo fosse finita la relazione precedente e quali fossero le loro emozioni nei confronti dell’ex e del nuovo fidanzato. É emerso che coloro che mantenevano un legame con gli ex provavano sentimenti più profondi nei loro riguardi e non avevano superato del tutto la fine della storia.

Durante la seconda prova invece, i ricercatori hanno identificato le motivazioni che portano a rimanere in relazione col proprio ex. Le due principali riguarderebbero la presenza dei social network che faciliterebbero il mantenimento dei legami e il bisogno di tenersi un piano B nell’eventualità in cui la nuova storia non funzionasse. Dallo studio è emerso che le persone che continuano a confidarsi col proprio ex sono generalmente meno soddisfatte del nuovo partner e sono più soggette a stati d’ansia e depressione. Ciò accadrebbe perché quando ci sono delle alternative a disposizione, ci si dedica con meno interesse al nuovo partner, soprattutto nei casi in cui si provano ancora sentimenti romantici verso l’ex.

Come comportarsi se il partner è in contatto col l’ex

Da questi risultati si evincerebbe che restare in contatto con gli ex mette in pericolo la nuova relazione. Dunque come comportarsi se il partner continua a sentire l’ex? La dottoressa Rodriguez spiega che non necessariamente questa situazione deve preoccupare poiché il fattore determinante riguarda la motivazione che spinge a mantenere la comunicazione con l’ex. A volte si può scegliere di rimanere amici per ragioni esclusivamente platoniche, senza che questo produca nessun effetto sulla nuova storia. Tuttavia se ci si vuole lasciare alle spalle il passato una volta e per tutte è necessario eliminare ogni forma di legame con l’altro e smettere di sentirsi.