YourMag » Sessualità » Primo appuntamento? Ecco come assicurarvi il secondo!
Primo appuntamento? Ecco come assicurarvi il secondo!

Primo appuntamento? Ecco come assicurarvi il secondo!

Nessuno può dire di essere immune all’emozione da punto interrogativo del primo appuntamento. Ma se lui vi piace, e vi piace tanto, il batticuore e le farfalle nello stomaco potrebbero farvi combinare qualche guaio. Ecco, quindi, qualche consiglio per mettervi sui binari giusti.

Parliamoci chiaro: quando siamo emozionate siamo un disastro. Ci ritroviamo a dire e a fare cose assurde, a combattere il tremolio della voce, a cercare di nascondere il viso arrossato ad ogni complimento o ad ogni momento di imbarazzo: la catastrofe è a portata di mano.

Più siamo fuori controllo e più rischiamo di fare qualche figuraccia, giocandoci la possibilità che, a quel primo appuntamento, ne segua un secondo.

Ecco, quindi, un piccolo vademecum da tenere stretto e rileggere prima di mettere le scarpe ed uscire di casa!

I consigli salvavita e salva-figuraccia

Magari lo avrete sognato per mesi, quel primo appuntamento, perdendo anche le speranze che potesse mai avvenire… e poi, improvvisamente, la sorte ha girato in vostro favore, piazzandovi al centro del vostro stesso sogno. Perdere lucidità può essere quasi una conseguenza naturale, ma basta cercare di pensare al “qui ed ora” per smorzare un po’ la tensione e presentarsi al meglio.

La prima cosa da fare? Disconnettersi!

Nessuno apprezzerebbe che la persona con cui si sta passando la serata guardi continuamente il telefono, magari tra social network e messaggi con le amiche: per raccontare tutti i particolari dell’incontro, il giorno dopo, avrete tutto il tempo che desiderate a disposizione, ma le ore condivise con lui devono essere “sacre” e lontane da qualunque “connessione”.

Entrare in intimità

Intimità non è solo sinonimo di fisicità: al primo appuntamento potrebbe non accadere nulla, a livello sessuale, o solo qualche bacio, ma raggiungere una sintonia emotiva può essere “fatale”… in senso positivo, ovviamente. Ritrovarsi a parlare di cose intime, personali, di storie e percorsi è sempre molto bello, soprattutto se il dialogo è piacevole, ed avvicina molto a livello sentimentale.

Linguaggio del corpo

Anche parlare con il corpo è importante. La scelta dell’outfit non è così fondamentale come non essere glaciali nella postura. Incrociare le gambe in direzione dell’altra persona e accarezzarsi le ginocchia, pare, anzi, un’ottima tattica per attirare la sua attenzione sul vostro sex appeal.

Pronuncia il suo nome

Quando vi rivolgete a lui, chiamatelo spesso per nome. È una cosa che, senza pensarci, si fa poco, soprattutto con persone con cui si ha poca confidenza all’inizio. E’ indubbiamente però un elemento che avvicina e che all’altra persona fa molto piacere… esattamente come fa piacere a voi!

Tono di voce “languido”

Il segreto è avvicinare le anime… ma anche i corpi. Quindi, se manterrete un tono di voce basso, soprattutto in un luogo affollato (ma anche se siete da soli in riva al mare, ovviamente), lui sarà costretto ad avvicinarsi per capire le vostre parole. Lo scenario perfetto, romantico e appassionato, vi avrà così per protagonisti!