YourMag » Casa » Pareti vetrate: il nuovo trend d’arredo
bagno con pareti vetrate

Pareti vetrate: il nuovo trend d’arredo

La moda non è solo una questione di outfit, ma anche di arredo; ci avete mai fatto caso? Le nuove abitazioni, ma anche molti uffici moderni, sfoggiano sempre grandi vetrate luminose: è questo il trend del momento!

Balconate, divisori per ambienti, grandi finestre dalle multivariegate e versatili aperture: sono questi gli elementi di arredo più frequenti nelle case degli italiani (e non solo), un’ispirazione proveniente dalle proposte più chic del Nuovo Mondo, dove persino i bagni pubblici presso i grandi brand o gli uffici offrono una vista mozzafiato sul circondario.

Vedere senza essere visti: una sensazione incredibile.

Privacy e luminosità grazie alle pareti vetrate

Per qualunque tipologia di parete vetrata si opti (con telaio, con binario etc), la vera conquista è proprio quella di riuscire a separare in più parti grandi stanze, in modo da isolare, ad esempio, il disordine in presenza di ospiti o di offrire un po’ di privacy (e qui entra in gioco anche la texture del vetro, che può essere zigrinata, liscia e trasparente o satinata) a chi la desidera; utilizzare una parete del genere, quindi, è diventato popolare anche all’interno delle abitazioni, e non solo sul perimetro esterno, per gestire meglio gli spazi e, soprattutto, per fronteggiare gli imprevisti che, altrimenti, difficilmente sarebbero “disinnescabili” velocemente.

Molti ambienti ciechi della casa, grazie all’esperienza e all’inventiva di alcuni architetti e arredatori d’interni, hanno potuto giovare di una maggiore luce naturale proprio grazie a soluzioni di questo tipo, capaci di portare “l’esterno all’interno”; decisamente qualcosa di molto elegante che riesce ad investire di gran pregio qualunque abitazione. 

A chi rivolgersi

Come abbiamo visto, esistono diversi tipi di pareti vetrate, sia in quanto a struttura che a vetro.

Che facciano parte del progetto di una ristrutturazione o siano scelte per sostituire infissi già presenti, è importante ricordare che l’installazione deve essere vagliata ed operata da personale qualificato allo scopo: un muro portante, una fragilità strutturale o altri imprevisti, che soltanto un esperto del mestiere può valutare, potrebbero richiedere la messa in opera di tecniche speciali per il montaggio e l’installazione.

Ogni situazione, quindi, ogni scenario diventa altamente personalizzato, anche nel prezzo, che dipenderà dai materiali scelti e dalle finiture, oltre che dal lavoro dell’installatore, ovviamente.

A tal proposito vale la pena ricordare che le vetrate possono essere opzionate anche per isolare acusticamente gli ambienti: esistono alcune qualità di vetro, infatti, composte da strati sovrapposti con una pellicola in plastica che mantiene le caratteristiche di trasparenza e, quindi, di luminosità, ma scherma e riduce il suono in grado di “passare dall’altro lato”. Un’idea perfetta anche per lo studio di un musicista!

Insomma, tutte le case possono accogliere una parete vetrata pensata ad hoc: e voi, avete già scelto la vostra?