YourMag » Bellezza » L’equazione del corpo perfetto ha a che fare con la genetica
forme corpo

L’equazione del corpo perfetto ha a che fare con la genetica

Esistono tre tipologie di fisicità, come spiega il portale di fitness e benessere Rodale Wellness, con caratteristiche dalla quali dipendono peso in eccesso, massa muscolare assente o metabolismo pigro.
Basta scoprire a quale apparteniamo e iniziare a seguire gli how to efficaci e mirati alla perdita di peso. Senza sprecare energie e forze oltre.

Se sei un tipo Endomorfo
Hai un fisico con un dna antipatico: maggiore densità ossea, vita e anche larghe, gambe e braccia relativamente corte. Generalmente assumi facilmente massa muscolare ma hai un metabolismo molto lento. Per eliminare il grasso hai bisogno di tutto l’aiuto possibile = integratori alimentari brucia grassi e allenamento intenso e constante cercando di combattere con tutte le forze la scarsa reattività e spesso attitudine al movimento.
L’obiettivo: attivare al massimo il metabolismo pigro.
Cosa fare: largo ad attività ad altissima intensità . Mangiare grassi di buona qualità e di proteine e limitare l’assunzione di carboidrati per massimizzare la composizione corporea. Evitare gli zuccheri. Per sedare l’appetito, spuntini a metà giornata.

Se sei un tipo Ectomorfo
Tendi a essere longilineo e non particolarmente muscoloso. Il tuo peso è relativamente basso perché sei esile, ma questo non significa che tu riesca a non accumulare grasso. Avete presente i grassi-magri, ecco, siete voi. Ma grazie al vostro metabolismo iper reattivo, riuscite a resistere e a non lasciarvi andare mai troppo, potete esagerare senza troppe conseguenze. Il grasso se c’è è limitato e quasi totalmente invisibile. L’unico difetto? Faticate a stimolare la crescita della massa muscolare.
L’obiettivo: farsi forza e fare massa.
Cosa fare: per massimizzare la struttura muscolare è consigliabile mangiare grassi e carboidrati di buona qualità, e proteine. Quattro pasti al giorno, due abbondanti + 2 spuntini, colazione abbondante, pranzo idem, spuntini spalmati ogni tre ore nell’arco della giornata e cena leggera. Allenarsi seguendo esercizi cardio e aerobici conclude il regime più adatto ai fisici di tipo ectomorfo.

Se sei un tipo Mesomorfo
Hai spalle larghe e vita stretta. La classica forma a V per intenderci. Tronco allungato e asciutto e gambe corte. Una fisicità facilmente stimolabile, con una risposta praticamente immediata da parte della massa muscolare. Corpo atletico e forte, insomma. I mesomorfi hanno una maggiore percentuale di fibre rispetto alle altre tipologie di fisico, e sono per questo motivo eccellenti negli sport esplosivi come quelli ad alata intensità.
L’obiettivo: l’allungamento dei muscoli. Alternare quindi al workout sessioni di stretching intenso.
Cosa fare: per raggiungere il massimo dell’equilibro fisico, preferire grassi di buona qualità e carboidrati moderati. Abbondante invece l’apporto proteico. Nei giorni di allenamento meglio saltare la merenda pre-allenamento, ok invece a tè verde o caffè subito dopo e a piccoli snack dopo cena.