YourMag » Dieta » La Dieta della Longevità di Valter Longo
Dieta della Longevità

La Dieta della Longevità di Valter Longo

Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la Dieta Mima-Digiuno per vivere sani fino a 110 anni ora disponibile in un libro dove poter scoprire come una alimentazione sana ed equilibrata può aiutarci a combattere malattie ed invecchiamento mantenendo il nostro corpo sano.

Estratto e prefazione del libro La Dieta della Longevità di Valter Longo

Qual è il segreto per vivere sani a lungo? Ce lo svela in questo libro Valter Longo, lo scienziato i cui studi rivoluzionari su genetica, alimentazione, staminali e longevità sono diventati il punto di riferimento imprescindibile per qualunque dieta smart. Rivoluzionari non solo perché dimostrano che e insita in noi, nel nostro corpo, la capacità di mantenerci giovani e, all’occorrenza, rigenerarci, ma anche perché aprono una strada che va oltre la prevenzione per farsi vero e proprio strumento di cura.
La «dieta della Longevità», semplice da adottare ogni giorno per chi già apprezza la tradizione mediterranea, si affianca così a una pratica antica e comune in tutte le culture e dimenticata dalla nostra società dell’abbondanza: la dieta mima il digiuno, in modo “mirato” e calibrato sulle esigenze della vita di oggi. In questo modo promuove la rigenerazione staminale, rallenta l’invecchiamento e causa una riduzione dei fattori di rischio di diabete, cancro e malattie cardiovascolari nell’uomo.

Una delle più importanti scoperte scientifiche nel campo dell’alimentazione. Valter longo ha dimostrato come prevenire e curare i mali del secolo. Con il suo regime alimentare tutti possono ritrovare e mantenere un corpo sano fino a 110 anni.

 
Ecco alcune regole fondamentali della dieta della longevità:
1) Ridurre drasticamente le proteine, soprattutto animali
2) Via libera alla verdura. Anche alla frutta, ma in minor quantità
3) Abbondare con i legumi
4) Sì a pane e pasta, meglio se integrali, ma con moderazione
5) Eliminare quasi del tutto gli zuccheri
6) Pesce due volte la settimana
7) Si al consumo di frutta secca
8) Due pasti al giorno più uno spuntino
9) Digiuno di 5 giorni una o due volte l’anno
10) Integratori sì ma con moderazione

La dieta mima-digiuno si può fare anche solo una volta ogni 2, 3, 4 mesi a seconda dei casi e delle esigenze (da valutare sempre con un esperto), la cosa fondamentale è riuscire a seguire questo regime alimentare per 5 giorni, questo infatti è il tempo necessario affinché gli organi siano in grado di eliminare una buona parte di cellule danneggiate.

«Non c’è niente di penitenziale né dentro né fuori dai piatti. Questa è la forza di una dieta ragionevole, che anche la fallimentare disciplina di un essere umano standard può permettersi»
Valter Longo

«La dieta Mima-Digiuno abbassa i fattori di rischio associati all’invecchiamento, come ad esempio le malattie cardiovascolari, il diabete, l’obesità e il cancro. In pratica l’invecchiamento viene rallentato, assicurandoci dieci anni di vita in più»
Umberto Veronesi

«Si fa purtroppo abuso della parola Scienza quando si parla di longevità, invecchiamento e alimentazione. Finalmente Valter Longo ha dimostrato sulla base di dati sperimentali di laboratorio come le nostre cellule possano vivere in salute e più a lungo. Non è una formula magica ma il risultato di lunghi anni di ricerca.»
Giovanni Caprara

Tutti i proventi dell’autore sono devoluti alla ricerca, e in particolare alla fondazione Create Cures per promuovere e sponsorizzare la ricerca di terapie alternative e integrative a basso costo per l’invecchiamento, il cancro, l’Alzheimer, le malattie cardiovascolari, il diabete, la sclerosi multipla, il morbo di Crohn e altre malattie.
Il libro La dieta della longevità di Valter Longo è disponibile in tutte le librerie.

Per maggiori informazioni sulla vendita del kit mima-digiuno in Italia potete visitare il sito:
http://www.l-nutra.it/prolon