YourMag » Benessere » Fitness e Wellness » Krav maga: Cos’è, metodo e benefici
Krav Maga

Krav maga: Cos’è, metodo e benefici

Aggressioni e furti, in casa come nelle strade o nei parchi, richiedono un minimo di reazione ed autodifesa. Il Krav maga, letteralmente “combattimento a corta distanza”, garantisce la salvaguardia di se stessi e la neutralizzazione del nemico in tempi brevi.

Cos’è il Krav maga

Il Krav maga nasce verso la metà del secolo scorso per addestrare l’esercito israeliano, nella difesa dal nemico. Da oltre un decennio, è una tecnica di self defense praticata non solo dall’esercito, ma anche dai comuni cittadini. Si basa sull’immediata valutazione dell’aggressione e la pronta reazione per salvaguardare la propria incolumità e quella degli altri. Il protocollo prevede metodi specifici adatti a qualsiasi corporatura, sesso ed età. Ciò comporta una pronta difesa in qualsiasi luogo e circostanza, in auto come a piedi, all’aperto oppure al chiuso.

Le lezioni di Krav Maga

Il Krav maga non ha nulla a che vedere con le arti marziali. E’ ideato appositamente per un rapido e veloce apprendimento. Nonostante abbia delle origini provenienti dal Judo e Jujitsu, non associa alcun pensiero filosofico alle tecniche di leva e proiezione. Ogni lezione si svolge due ore a settimana per i principianti; sei invece per i gradi superiori. La prima fase comprende il riscaldamento, con esercizi di stretching per sciogliere la muscolatura e le articolazioni. Segue il potenziamento addominale, di gambe, pettorali e spalle. Nel vivo della lezione si procede con le tecniche di combattimento. Lo scontro non prevede armi, ma solo le mani nude aperte o chiuse, calci e ginocchiate. Di volta in volta, l’istruttore crea delle situazioni particolari di autodifesa da provare in un circuito. I partecipanti, potranno colpire le zone più vulnerabili del corpo, come ginocchia, genitali, nuca, tempie, gola, occhi.

Benefici del Krav Maga

Nel Krav maga, la forma fisica è indispensabile. Gli allenamenti prevedono esercizi di resistenza cardiovascolare e di allungamento. Ciò comporta un miglioramento della velocità, della resistenza, dei tempi e della capacità di reazione e di precisione. Inoltre, i vari esercizi tonificano e rassodano gli addominali, i pettorali, i glutei, le cosce e le spalle. Il cuore e l’intero sistema cardiocircolatorio e linfatico ne trarranno un interessante giovamento. Il Krav maga aumenta inoltre la flessibilità muscolare, la forza e la gestione dello stress in situazioni d’emergenza. Gli oggetti di uso comune ed il fisico diventano potenti armi di autodifesa. Si potranno conoscere le parti più sensibili del corpo umano, quelle più vulnerabili e la gravità dei danni che subiscono. Chi pratica il Krav maga conosce le norme vigenti in merito alla difesa personale. Sarà capace di reagire ad un possibile furto con aggressione, in qualsiasi circostanza, all’aperto o al chiuso.