YourMag » Bellezza » Ittiolo: serve davvero a far sparire i brufoli?
ittiolo acne

Ittiolo: serve davvero a far sparire i brufoli?

Che l’ittiolo sia realmente un ottimo alleato nell’eterna guerra contro i brufoli non è affatto un mistero. Le sue proprietà sono state dimostrate nel tempo da un’enorme gamma di studi, tutti diversi tra di loro.

Oltre a essere usato nel campo della cosmesi personale, l’ittiolo rientra anche nel novero farmaceutico. Con l’ittiolo fanno degli unguenti particolari, da cui poi vengono formate delle creme per la bellezza del viso. Il suo funzionamento ha delle fondamenta scientifiche ben precise. Basti pensare all’elevata concentrazione di zolfo contenuto nell’ittiolo, un elemento con importanti proprietà antibatteriche. Altresì l’ittiolo ha delle proprietà anti-infiammatorie in grado di evitare rossori, alleviare i sintomi delle infezioni e così via. Senza dimenticare dell’azione cheratolica e quella sebostatica.

Tuttavia, perché l’ittiolo realmente funzioni, bisogna utilizzarlo con una regolare costanza. Altrimenti il suo effetto non si vedrà affatto. Si tratta di quel tipo di farmaco che da i risultati sperati soltanto a lungo andare. Usarlo soltanto un paio di volte e basta non porterà ad alcun risultato. Inoltre bisogna utilizzare soltanto delle creme certificate. Al giorno d’oggi sul mercato esistono tante creme anti-brufoli a base d’ittiolo, ma non tutte sono efficaci proprio perché non tutte contengono l’ittiolo nel suo stato puro o in concentrazioni sufficienti. Per capire se una crema è davvero a base d’ittiolo, bisogna percepirne l’odore. Nel caso d’ittiolo vero, quest’ultimo sarà davvero inconfondibile, molto acre e pungente, e la crema stessa avrà un colore tendente allo scuro.

Come usare una crema a base d’ittiolo? Non bisogna versarla sulle mani, per poi spalmarla così sul visto. Questo perché appena l’ittiolo tocca la cute, ci reagisce e cambia la propria conformazione. Pertanto la sua applicazione secondaria sulla pelle del volto sarà inefficace. Molto meglio apporre la crema su una garza e quindi spalmare sui brufoli. In nessun caso bisogna far andare la crema vicino alla bocca o agli occhi. E qualora dovesse accadere, sarà meglio lavarsi le parti vicine con dell’acqua fredda. L’ittiolo è una di quelle sostanze che non richiede alcuna prescrizione medica. Questo, però, non significa che si può farne un uso smoderato senza alcun limite. La crema funziona riducendo la produzione di sebo e fermando l’acne. Spalmando più crema del dovuto, però, si rischia di far seccare la pelle. Il che, a lungo andare, potrebbe portare ad altri problemi.