YourMag » gossip » Il talent show Amici di Maria De Filippi finisce nel caos: Morgan infanga la trasmissione

Il talent show Amici di Maria De Filippi finisce nel caos: Morgan infanga la trasmissione

“E’ un lager, i ragazzi trattati come schiavi”. Queste solo alcune delle parole di Morgan nei confronti del talent di Maria De Filippi,  nel quale lui stesso era stato chiamato come giudice per il serale. 

Il caos che più caos non si può. Per lo meno non in uno dei programmi della tanto amata Maria De Filippi. Eppure, è successo anche a lei. Maria De Filippi lo sapeva fin dall’inizio che scegliendo Morgan come giudice per il serale del suo show, avrebbe potuto avere delle ripercussioni. Ma si è lanciata. Del resto, il coraggio di Maria e le scelte azzardate della conduttrice, le hanno sempre portato molto bene.

Non questa volta, non con Morgan. Mediaset però non si lascia certo piegare da accuse diffamanti nei confronti di una delle ormai istituzioni della televisione italiana. Così la rete annuncia pubblicamente: “Dato mandato ai legali di agire nei confronti di Marco Castoldi, in arte Morgan, per le gravi affermazioni diffamatorie”. 

E’ chiaro che anche la voce di Maria De Filippi si sarebbe dovuta far sentire, nei confronti di chi, ospitato in casa propria, si prende il lusso non concesso di sputare fango sulla limpidezza del format da lei stessa ideato e portato avanti per anni. 

Ed eccole, puntuali, le dichiarazioni della serafica Maria: “Fino ad ora resisto nell’intento di non farmi influenzare dalle nefandezze che, come da altri previsto, sono uscite puntualmente dalla bocca di Morgan. Continuo a pensare a lui come ad un uomo pieno di doti elevate e rare e non voglio mortificare la mia intelligenza, entrando in ‘lite’ e stilando una lista di accuse”. “Non mi va che nel fango ci finiscano i programmi, chi ci partecipa, il pubblico che magari li segue o i tanti che ci lavorano – sostiene – questo è il mio lavoro. Non scrivo poesie, non faccio musica, non suono nessuno strumento, ma non per questo mi sento colpevole. E mentre ribadisco che non faccio tante belle cose, non faccio nemmeno quello di cui annaspando, Morgan ci accusa”.

La lettera di Maria De Filippi è continuata, esponendo molti altri concetti interessanti, come del resto son continuate le accuse di Morgan, il quale in svariate interviste, dopo l’accaduto, ha continuato a portare alta la sua bandiera. Ma a che scopo poi?