YourMag » Sessualità » Il calo della libido nelle donne
Il calo della libido nelle donne

Il calo della libido nelle donne

Sono tantissime le donne che sperimentano un calo della libido, anche importante, durante storie di lunga durata; sicuramente, a quanto emerge dai dati, anche più degli uomini.

La vita di coppia può essere meravigliosa, ma è naturalmente anche piena di difficoltà da superare e anche di una sana monotonia che va ogni tanto stuzzicata, per far sì che non diventi un problema.

Anche il sesso può diventare una routine: dopo i primi tempi in cui ci si impara a conoscere, si scoprono e si condividono i gusti del partner e si fondono ai propri, comincia una fase di “assestamento” che poi culmina nell’intesa e nella conoscenza perfetta che, a un certo punto, pare possa anche stancare; parola di statistiche!

I dati emersi da uno studio in tema

Un team di ricercatori anglosassoni ha raccolto i dati provenienti da uno studio molto esteso, noto come la “Terza indagine nazionale degli atteggiamenti sessuali e degli stili di vita“. Il campione preso in esame è stato composto da 6.669 donne e 4.839 uomini, di età compresa tra i 16 e i 74 anni, che avevano avuto almeno un partner sessuale nell’ultimo anno. Dalle interviste è emerso che il 34% delle donne e il 15% degli uomini era poco (o per niente) interessato al sesso, soffrendo anche di questa condizione e ponendosi domande al riguardo, per una serie di motivi che sono stati schematizzati come segue:

  • ridotta o nulla comunicazione in tema tra i partner: le coppie che parlano più di sesso sarebbero anche quelle che hanno una vita sessuale più attiva ed appagante;
  • presenza di una malattia sessualmente trasmissibile;
  • esperienze di sesso avvenuto contro la propria volontà;
  • scarsa salute psicofisica;
  • lontananza emotiva dal partner durante l’atto sessuale;
  •  aver avuto tre o più partner nell’ultimo anno (per le donne);
  • non condividere gli stessi desideri sessuali del partner o, addirittura, sentire avversione per lui (sempre maggiormente nelle donne).

Ma intersecando questi risultati, secondo i ricercatori, c’è ancora di più da comprendere.

La professoressa Cynthia Graham, autrice principale dello studio e appartenente al Centro per la ricerca sulla salute sessuale dell’Università di Southampton, ha sottolineato: “la qualità e la durata della relazione e la comunicazione con i propri partner sono importanti nella propria esperienza di interesse sessuale e mette in evidenza la necessità di valutare e, se necessario, trattare i problemi di interesse sessuale in un rapporto sia dal punto di vista globale che relazionale, che a seconda del genere sessuale di appartenenza“.

Il tutto si è riallacciato alla questione del “tempo”, nel senso che la mancanza di libido, nelle donne, si è notato sia doppia, come probabilità, in rapporto a quella degli uomini, e molto presente in relazioni che durano da oltre un anno.

Un’evidenza che fa riflettere e che pone l’accento su una questione che, forse, viene anche troppo sottovalutata, finendo per diventare un tabù quasi scontato tra le mura di casa e un muro sempre più alto e massiccio da abbattere nelle coppie e nel cuore delle donne.