YourMag » Viaggi » Idee per un week end romantico nel Lazio
weekend romantico lazio

Idee per un week end romantico nel Lazio

Colori, tradizioni, musiche, buon cibo ma soprattutto fantastiche location dove trascorrere un intimo fine settimana. Scopriamo insieme alcune idee per un week end romantico nel Lazio dove vivere una intensa atmosfera ricca di poetica armonia.

Week end romantico nel Lazio: Tuscania

Siamo nel Viterbese e a pochi chilometri dal suo capoluogo. Se siete stanche dei soliti e scialbi fine settimana e se desiderate ravvivare la fiamma dell’amore, vi suggeriamo una località che è al di fuori dalla solite rotte turistiche: Tuscania.

La cittadina di origine etrusca, si erge su di un dolce colle e si può vedere anche in lontananza per le torri e la cinta medioevale che si erge a sua protezione. Camminando per il piccolo centro storico sarà come essere catapultate all’ indietro nel tempo e ammirare il sole che tramonta e che regala una particolare luce che imbrunisce le tufacee costruzioni è una emozione senza prezzo.
Scendendo per le viuzze scoscese che attraversano il paese arriverete fino alla Fontana delle Sette Cannelle che si apre su una caratteristica piazzetta che offre l’occasione per conoscere il panorama della circostante campagna dall’altro versante del paesino.

Proprio di fronte alla lunga fontana dove sette cannelle zampillano acqua da sempre, troverete un piccolo ma delizioso ristorante che, in estate, offre un dehor dove potete cenare insieme al vostro partner al fresco di un fresco pergolato che vi permetterà di vedere il cielo stellato sopra di voi.
Un buon vinello bianco locale, gustato alla giusta fresca temperatura, si coniugherà perfettamente con dei piatti della tradizione che non potranno che essere apprezzati per la loro bontà.

weekend romantico ninfa

Week end romantico nel Lazio: Ninfa

A circa sette chilometri da Sermoneta, dove poter alloggiare per un week end romantico nel Lazio, si trova Ninfa un tempo fiorente cittadina poi abbandonata. Oggi, l’Oasi di Ninfa è un incredibile luogo pregno di bellezza e ricco di atmosfere e tutto questo si deve all’opera di Gelasio Gaetani che, durante gli anni Venti, volle trasformare quest’area in uno dei più bei giardini d’Italia.
Protetto da una scenografia rupe attraversata da un ruscello, il giardino annovera molte specie botaniche che vi sorprenderanno perché inattese.
Dalla parte meridionale della cinta muraria, non potrete fare a meno di attraversare un piccolo ponte che passa sopra il fiume Ninfa e che si chiama Ponte del Macello la cui origine del nome è riconducibile ad una sanguinosa battaglia per la difesa della cittadina laziale avvenuta secoli fa.
Siamo certi che l’armonia della natura che domina questa oasi di pace, sarà foriera di intense e romantiche emozioni che porterete con voi.