YourMag » Viaggi » Idee per un week end romantico in Romagna
weekend romantico romagna

Idee per un week end romantico in Romagna

Se credete che la Romagna sia solamente estate, mare, discoteche e piadine commettereste un grave errore. Questa generosa terra sorprende anche per altre atmosfere che possono essere vissute anche per consumare un fine settimana all’insegna dell’intimità con il vostro partner. Vogliamo suggerirvi un paio di destinazioni per darvi delle idee per un week end romantico in Romagna.

Un delizioso luogo da amare

Non solo è una città Slow Food famosa per la produzione di un eccellente olio ma anche un borgo medioevale che risulta essere una perfetta location per vivere un fine settimana all’insegna del romanticismo. Stiamo parlando di Brisighella, una cittadella sospesa nella valle del Lamone, dove il rispetto per le antiche tradizioni è una delle sue caratteristiche.
Passeggiare per i vicoli e le strette stradine del centro storico che mantengono ancora la stessa pavimentazione acciottolata di secoli fa, dove si alza ancora la cinta muraria medioevale, vi farà fare un salto all’indietro nel tempo e vi sorprenderete di quanta armonia è possibile trovare in questo angolo incantato. Vi sorprenderete quando percorrete l’arteria principale di Brisighella, via degli Angeli che vi consigliamo di andarci proprio al tramonto del sole. La ragione? La strada è sopraelevata e quando si avvicina la sera, gli ultimi raggi la raggiungono trafiggendo le finestre ad arco che l’incorniciano, donandole una speciale atmosfera romantica.
Da questa cittadina è facile raggiungere quelle che sono le terre di Faenza e d’obbligo è una visita di questo importante centro di lavorazione della ceramica. Sarà anche l’occasione per raggiungere il vicino Osservatorio Astronomico di Monteromano, magari durante una serata quando è aperto al pubblico ed approfittare di questa opportunità per vedere le stelle.

weekend romantico in romagna

Alla scoperta del mistero di Cagliostro

Altro suggerimento per trascorrere un week end romantico in Romagna è quello di scegliere il delizioso San Leo come punto di arrivo. Le incerte origini dicono che questo luogo era un centro sacro sin dall’antichità ma si hanno documentate notizie a partire dal IX-X secolo quando un eremita, un certo Leo (divenuto poi santo), si rifugiò in questa zona per pregare.
Durante i secoli San Leo divenne capitale del Montefeltro e vide il passaggio di San Francesco e di Alighieri ma deve la sua fama per essere stata la prigione di Cagliostro da dove, non si sa in quale modo, riuscì ad evadere dalla fortezza entro la quale era rinchiuso.
Il borgo medioevale si concentra tutto intorno alla piazza principale e notevoli sono la Pieve di Santa Maria Assunta, il Duomo in stile romanico e l’irrinunciabile Fortezza rinascimentale.
Anche nel caso di San Leo, ammirare la Valle della Marecchia dall’alto mentre imbrunisce il cielo in un caleidoscopico tramonto, regala quella suggestione intrisa di romanticismo che è difficile da dimenticare.