YourMag » Moda » I must have delle Millenials
I must have delle Millenials: dall'intimo al rossetto rosseo

I must have delle Millenials

Le Millenials rappresentano una grande fetta della società e, soprattutto, la parte più influencer. Ma chi sono e quali sono i must have a cui non possono proprio rinunciare in fatto di outfit?

Quando parliamo di Millenials ci riferiamo a quella categoria di persone nata nel lasso di tempo tra il 1979 ed il 2000 circa, riferendoci, quindi, a tutta la fascia che comprende coloro che stanno per diventare maggiorenni e i (non troppo) futuri quarantenni. La loro viene definita anche Generazione Y, successiva alla precedente Generazione X, che rappresentava i nati tra gli anni 60 e 80.

A causa del momento storico in cui sono inseriti, si capisce come queste persone siano, rispetto alle generazioni precedenti, maggiormente propense ai media e alle tecnologie digitali, guadagnando un rapporto migliore ed una familiarità crescente con la comunicazione. I Millenials, insomma, sono “figli” delle trasformazioni avvenute nella società negli anni 70 ed il loro stesso approccio educativo è tecnologico.

Proprio per questo, sono in tantissimi quelli che scelgono la strada del media marketing, tra blog, Youtube, Instagram… diventando così influencer, scrittori, qualcuno addirittura poeta.

Ma quali sono i must have, allora, per la parte femminile di questa grande fascia di persone? In fondo, basta aprire Instagram per farsi un’idea!

I must have irrinunciabili 

C’è una tipologia cromatica di outfit che mette d’accordo sicuramente tutte: il total black, seguito a ruota dal total white (che, però, non tutte possono permettersi). Si tratta di una scelta che potrebbe, superficialmente, sembrare “facile”, ma in realtà nasconde molte insidie poiché la scelta del monocolore implica maggior attenzione per ricreare movimento attraverso i dettagli, evitando che la figura appaia monotona e statica.

C’è poi il capo vintage, che a volte si avvale anche di accessori in tema, e che fa gola ad ogni Millenial, con una certezza tale da dimostrare che non possederne almeno uno sia “out”.

Immancabile, poi, qualche capo in denim: che sia una gonna, un giubbotto, un pantalone o una salopette di jeans, non importa. Anche il look total denim sta tornando in voga, proprio come negli anni ’80, per cui non avere il guardaroba fornito è tremendamente sconsigliato!

Intimo e make up

Per quanto riguarda l’intimo, culotte, perizomi, slip e tanga sono sullo stesso piano, e possono alternarsi facilmente, ma guai a non possedere bralette di ogni tinta, fattura e texture! Sono la vera rivoluzione nella lingerie moderna, dove il potere volumizzante del push up ha lasciato spazio a linee più morbide, sexy, personali, con un reggiseno che non è un vero e proprio reggiseno ma un incontro a metà strada tra un crop top e una lingerie particolarmente seducente; nessun effetto falsato, nessun ferretto, nessuna coppetta: vengono esaltate le forme naturali di ogni donna ed è possibile utilizzarli anche sotto le giacche e come outfit per una serata speciale, soprattutto quando si tratta delle bellissime varianti in pizzo.

Tutto questo, poi, fa da “compagno di viaggio” ad un make up che, tendenzialmente, punta al nude look, con un accento solo sugli occhi (con lo smokey eyes, nero o anche colorato, per questa calda estate 2017) o solo sulle labbra, con un rossetto che sia rosso fuoco ed incornici un sorriso smagliante.