YourMag » Casa » Hygge: il metodo danese per essere felici in casa
Hygge: il metodo danese per essere felici in casa

Hygge: il metodo danese per essere felici in casa

In Danimarca si vive meglio, come rivela la classifica della “World Happiness Report” dell’Onu, che misura l’indice di felicità di un Paese. Qual è il segreto?

Il segreto della felicità dei Danesi si chiama hygge ed è un termine che vuol dire sentirsi soddisfatti. Si tratta di uno stile di vita basato sulla semplicità, sulla tranquillità, sull’armonia e sulla volontà di non lasciarsi travolgere dallo stress.

La filosofia di vita danese dello hygge si può applicare anche all’arredamento della casa in cui si vive, rendendola più calda, accogliente e confortevole.

Con la filosofia di vita dello hygge si porta la felicità anche dentro casa

Secondo i Danesi, dunque, chi persegue questo modus vivendi può portare la felicità anche dentro le mura della propria casa. Ecco, allora, come pensare ed arredare gli spazi domestici per favorire una vita serena ed il piacere di stare dentro casa.

Spazio armonioso e no al disordine

La sensazione di benessere che arriva dall’hygge deve cominciare da uno spazio ordinato in cui non c’è nulla di superfluo. E’ bene organizzare gli ambienti seguendo questa linea: conservate tutto quello che non usate spesso e sistemate tutto ciò che può aiutare a contenere il disordine.

Create uno spazio dove concedervi dei piccoli piaceri

Dentro la vostra casa dovete avere degli spazi in cui vivere le vostre passioni o concedervi dei piccoli piaceri, che possono andare dal rilassarvi bevendo una tisana all’estraniarsi dal mondo leggendo un libro. Costruite degli spazi secondo quest’ottica, possibilmente ambienti grandi e luminosi. Se, invece, siete costretti in piccoli spazi, fate in modo che abbiano l’arredamento essenziale e non siano disordinati.

L’ospite è sacro

Per essere felici in casa è bello condividere gli spazi con gli amici: organizzare delle cene o delle serate in loro compagnia, e farli partecipare alla preparazione dei piatti da consumare tutti insieme, fa trascorrere del tempo in armonia con gli altri e con voi stessi.

Riscaldare ed illuminare l’atmosfera

Un segreto per rendere accogliente la propria casa, ispirato dal modello danese, è quello di cercare di rendere caldi e dolcemente illuminati gli ambienti. L’ideale sarebbe avere un camino, ma anche una bella stufa a legna crea un ambiente caldo e piacevole e, a questo scopo, servono anche delle piccole luci sparse per la casa e delle candele. Candele che non devono mancare neanche in un bagno in stile spa dove concedervi un caldo e lungo bagno dopo una giornata impegnativa.

Spazio al calore

Il calore è fondamentale perché si stia bene in una casa ed i danesi lo sanno bene. Per la camera da letto scegliete un letto grande con coperte morbide e tanti cuscini, mentre per le altre stanze, come per la biancheria, optate per tessuti morbidi e naturali, preferibilmente dai colori neutri.

In cucina viva il colore

Se in tutte le altre stanze è bene prediligere colori neutri ed arredamento minimal, la cucina hygge è colorata e ricca di utensili e comodità. La cucina, infatti, è uno spazio molto importante della casa, da condividere anche con gli amici e i parenti. Come lo è il giardino, dove può essere bello intrattenersi con altre persone.

L’importanza del “vecchio” 

Avere in casa degli oggetti o dei mobili che appartenevano alla famiglia, seppur vecchi o un po’ danneggiati, o foto dei nostri familiari, è essenziale per creare un ambiente felice dove è bello ricordare la propria storia.