YourMag » Moda » H&M regina del riciclo con la capsule collection “Conscious Exclusive 2017”
H&M regina del riciclo con la capsule collection "Conscious Exclusive 2017"

H&M regina del riciclo con la capsule collection “Conscious Exclusive 2017”

Ogni anno 165 milioni di tonnellate di plastica vengono riversate negli oceani; 8,8 milioni, invece, nei mari. Numeri impressionanti che hanno fatto riflettere H&M, fino a trovare una soluzione di stile ed etica.

Da sempre impegnata verso uno proposta che sia abbordabile in prezzo e, soprattutto, sostenibile, H&M dà ancora il buon esempio in quanto ad idee innovative.

Dopo l’iniziativa “Bring it on“, il colosso del Fast Fashion svedese è pronto a mostrare come essere “alla portata di tutti” non implichi, necessariamente, essere anche di poche pretese e anti-sostenibilità. Anzi, tutt’altro.

 

La capsule collection “Conscious Exclusive 2017”

È stata Natalia Vodianova ad indossare, per la presentazione ufficiale targata H&M, l’abito di punta scelto per identificare la capsule collection “Conscious Exclusive 2017“. Non una modella a caso, quindi, visto che questa bellezza tutta russa ha sempre osannato la moda etica, combattendo in prima linea affinché diventi una scelta globale.

Un vestito plissettato leggero, etereo, pieno di volant, di un delicatissimo rosa antico, che mai si direbbe realizzato con… il 30% di rifiuti plastici raccolti dal mare e il 70% di bottiglie riciclate (per l’esattezza 89).

Decisamente un passo in avanti, insomma, nella realizzazione di tessuti che siano chic, di qualità, da utilizzare nel quotidiano ma anche per eventi di classe e di stile, senza nulla togliere ai costosissimi capi realizzati con altri tipi di materie prime e, decisamente, meno etici e più costosi.

Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione con la start up BionicYarn che, dal 2009, si occupa del riciclo della plastica per comporre capi d’abbigliamento. Negli ultimi tre anni l’azienda ha riciclato 7 milioni di bottiglie e svariati oggetti di plastica: numeri di tutto rispetto.

I tessuti “magici”

I tessuti ideati da BionicYarn, utilizzati per realizzare i capi firmati H&M, sono stati essenzialmente due: BIONIC® e TENCEL®.

Il primo è un poliestere ottenuto dal riciclo di rifiuti plastici marini; il secondo una fibra di cellulosa estratta dalla polpa dell’albero di eucalipto. 

La collezione innovativa spazia in tutti i campi, passando per uomo, donna e bambino, utilizzando anche poliestere riciclato, paillettes, seta bio, addirittura del vetro che ha composto degli orecchini, giacche trapuntate e profumi. Un debutto per H&M in questo caso, che coinvolge un set unisex di oli bio per creare essenze.

Gli obiettivi

La Conscious Exclusive sarà disponibile a partire dal prossimo 20 Aprile, sia online che in 160 punti vendita H&M nel mondo. L’azienda nordica realizza già ben il 26% dei suoi capi in materiali sostenibili, anche grazie alla raccolta dell’usato presso i suoi store, ma ha un obiettivo ben più importante: avere il 100% del cotone proveniente da fonti bio entro il 2020.