YourMag » gossip » Gossip Pechino Express 2017: Antonella Elia ed il bacio galeotto

Gossip Pechino Express 2017: Antonella Elia ed il bacio galeotto

La seconda puntata del reality Rai “Pechino Express”, è stata caratterizzata da una parentesi piccante di cui i protagonisti sono stati i due concorrenti Antonella Elia ed Olfo. 

Anni? 53 lei, 37 anni lui. Antonella Elia è stata la protagonista di una vicenda che nessuno si sarebbe mai aspettato. Durante la seconda puntata di Pechino Express, è accaduto infatti ciò che nessuno si sarebbe aspettato. 

La biondina della televisione italiana, fa coppia in gara con Jill Cooper, indiscussa maestra di fitness e benessere. Nel bel mezzo del gioco, le due donne, decidono di concedersi una pausa relax per gustare un gelato e ricaricare le batterie. Sul posto vengono infatti raggiunte da un’altra coppia in gara: i Las Estrellas. Protagonisti di questa bizzarra coppia per l’appunto, Olfo, nipote del famoso cantante Miguel Bosè e Rafael Amargo. 

Mentre Antonella Elia è intenta a degustare il buonissimo cono gelato, si percepisce subito un’aria piccante tra lei ed appunto Olfo. Le telecamere del reality, sempre presenti con i concorrenti in gara, hanno infatti immortalato uno scambio di battute e risate tra i due che termina con un bacio sulle labbra. 

Il gossip è partito in automatico e nessuno dei protagonisti può dare spiegazioni in quanto appunto isolati dai contatti esterni ed impegnati nella gara. Alcuni rumors dicono che il bacio sia ‘scappato’ solo perchè Antonella si è in realtà offerta di far assaggiare ad Olfo il suo cono gelato. Forse un gossip, questo, che sarebbe potuto evolversi in una love story, se non fosse che la permanenza dei Las Estrella a Pechino Express è stata interrotta da una brutale eliminazione durante la terza puntata. 

Olfo, ha quindi abbandonato la gara e non si potrà conoscere l’evoluzione di quella che sarebbe potuta essere una simpatica e frizzante storia mediatica. Nonostante la palese differenza d’età, Antonella Elia, resta sempre la biondina tutto pepe di “Non è la Rai”.