YourMag » Benessere » Follicolite cos’è e come curarla
follicolite

Follicolite cos’è e come curarla

La follicolite è l’infiammazione del follicolo pilifero e si presenta sulla pelle con foruncoli infiammati pieni di pus, crosticine e peli incarniti.
La follicolite può manifestarsi in tutto il corpo fatta eccezione per le zone prossime alle mucosa, sulle mani e sui piedi.
Non è un problema da sottovalutare perché, se non trattata con cure adeguate, nei casi più gravi può comportare ad esempio la caduta dei capelli e, in quelli meno gravi, vistose cicatrici.

CAUSE DELLA FOLLICOLITE
Il batterio responsabile della follicolite è lo Staphylococcus aureus. Possono essere molteplici i fattori che scatenano questo tipo di infezione. I più comuni sono:
– La rasatura.
E’ la principale responsabile di questa patologia e, in questo caso, le parti maggiormente colpite sono l’inguine e le gambe.
Durante la rasatura è molto facile infettarsi con questo batterio.
– Dermatite e acne.
La dermatite, l’acne e tutte le malattie infiammatorie della pelle possono contribuire nell’insorgere della follicolite.
– Abiti stretti.
Indossare frequentemente abiti troppo stretti può far comparire questo tipo di infezione perché creano attrito.
– Pelle coperta da medicazioni.
La mancanza di traspirazione è anch’essa una delle cause scatenanti della follicolite.

follicolite

I SOGGETTI A RISCHIO
La follicolite può manifestarsi su chiunque ci sono però alcuni soggetti esposti maggiormente a tale rischio e sono:
– I soggetti che soffrono di patologie che riducono la resistenza alle infezioni (Leucemia, diabete, HIV ecc.)
– I soggetti che hanno subito traumi alla pelle che comportano cicatrici da intervento chirurgico o lesioni.
– I soggetti che usano cortisone per via topica.
– Le persone in sovrappeso.

COME CURARE LA FOLLICOLITE
Generalmente la follicolite si presenta in forma lieve e scompare da sola senza dover fare alcun tipo di terapia.
In questi casi risulta però necessario adottare alcuni accorgimenti per alleviare i disturbi, velocizzare la guarigione ed evitare l’eventuale diffusione:
– Impacchi tiepidi sulla parte colpita aiuteranno ad alleviare i sintomi.
– Facilitare la fuoriuscita del pus dove presente.
– Lavare la parte con un detergente antibatterico e, successivamente, asciugare con un panno pulito ogni volta.
– E’ tassativamente vietato di condividere il proprio asciugamani per evitare di contagiare altri.
– Evitare la rasatura fino alla scomparsa dell’infezione. In caso fosse necessario preferire un rasoio elettrico alle lamette.

Esistono casi ricorrenti e ostinati di follicolite per i quali non bastano dei semplici accorgimenti ma occorre affidarsi a un medico che prescriverà una terapia mirata e studiata in base al tipo di infezione mediante l’ausilio di antibiotici specifici.