YourMag » Sessualità » Essere sexy? È tutta questione di testa
Essere sexy? È tutta questione di testa

Essere sexy? È tutta questione di testa

Sensualità e bellezza sono spesso confuse ma, in realtà, si tratta di due aspetti completamente slegati e indipendenti. Esistono però dei piccoli accorgimenti che possono aiutare tutte a sentirsi e ad essere effettivamente più sexy… ma cerchiamo prima di fare un po’ di chiarezza sull’intera questione.

Quante volte capita di appurare che donne perfette, bellissime e impeccabili in ogni loro aspetto siano tremendamente algide? E, alla stessa maniera, quante volte capita, invece, di rendersi conto che altre donne, con difetti più o meno numerosi ed evidenti, sprizzino sensualità e sex appeal da tutti i pori? 

Questa è forse la più grande evidenza del fatto che la bellezza non implica, necessariamente, un “calore sensuale”.

Ma allora da dove deriva questa carica sexy?

L’autostima è sexy

Si potrebbe pensare che un completo di pizzo o un paio di scarpe con un tacco proibitivo rendano più sexy… ma è vero solo in parte.

Se non ci si conosce abbastanza bene e se non ci si trova attraenti allo specchio, qualunque outfit sarebbe insufficiente a comunicare all’esterno un’immagine sensuale. Molto spesso, anzi, si rischia di scadere nell’eccessivo, nel volgare, nell’inopportuno, cercando di riscuotere i consensi altrui: lo si vede ogni volta che una donna adulta si mostra in outfit da ragazzina o che, viceversa, le teenager si vestono da grandi dive, in stili decisamente poco appropriati.

Anche un make up sempre esagerato, come in questi casi di “stile mancato”, può essere deleterio, dimostrando semplicemente, come fosse un urlo vero e proprio verso l’esterno, una grande insicurezza e una enorme voglia di mostrarsi per quello che non si è, quasi mascherandosi dietro qualcosa che si ritiene “migliore”.

Il vero sex appeal, quello che rende irresistibili e uniche, invece, è quello che viene da dentro.

Conoscersi, sapere cosa evidenziare e cosa nascondere sotto un velo di trucco o con l’abito giusto, sentirsi a posto anche con un outfit comodo ed una lingerie di cotone, avere la piena consapevolezza del proprio potere seduttivo e della propria personalità, sono tutte qualità che mettono in atto, automaticamente, una postura diversa nel muoversi, nel camminare e persino nel sedersi, senza contare, ovviamente, come influiscono nel rapportarsi agli altri: la sicurezza di sé, infatti, non solo garantisce amicizie solide e “scarti” automatici di persone invidiose ed in mala fede, ma anche una grande carica sensuale a cui gli uomini sono molto sensibili.

Eccezioni che fanno la regola

In questo tipo di atmosfera mentale, anche piccole eccezioni si rivelano più fruttuose.

Ogni tanto, osare un completo intimo più sexy, anche sotto la tuta, può essere un incentivo da “dietro le quinte” per l’autostima, in giornate particolari, anche quando non c’è nessun appuntamento galante in programma… esattamente come indossare una shirt un po’ più scollata del solito, anche solo per andare a fare la spesa. Dedicare un po’ di tempo a se stesse, in qualunque modo, con regolarità, che sia attraverso outfit insoliti, vagando per i negozi in cerca di shopping più o meno sfrenato o con una sosta al centro estetico non importa: l’importante è volersi bene e conoscersi al punto da sentirsi sexy, prima ancora di ricevere qualunque feedback dall’esterno!