YourMag » Dieta » Eliminare la carne per perdere peso
dieta eliminare carne

Eliminare la carne per perdere peso

Sono diverse le diete che vengono proposte e che si provano per perdere peso. La scelta del regime alimentare è fondamentale a questo scopo e, di fronte a una cultura salutista sempre più diffusa, si tende a escludere completamente alcuni cibi considerati dannosi per la salute, come la carne.

Eliminare la carne per perdere peso
Alcuni studi effettuati sull’argomento, tra cui quello condotto da Forza Supplements che si occupa di benessere, ma anche uno fatto in occasione della settimana contro l’obesità che si tiene ad Atlanta, sono arrivati alla conclusione che la dieta vegetariana permette di dimagrire più velocemente rispetto a quella “onnivora”, che quindi include anche il consumo di carne.
E’ noto che mangiare carne significa soddisfare in parte il bisogno proteico dell’organismo. Le proteine tuttavia possono essere introdotte con l’alimentazione anche con altri cibi che fanno parte di una dieta vegetariana, come per esempio i legumi, le uova, i latticini.
Su queste basi lo studio condotto da Forza Supplements ha preso in esame un campione di 1000 persone che, confrontate con quelle che mangiavano regolarmente carne, hanno perso più velocemente peso.
La perdita di peso è sostanzialmente dovuta a un minore apporto di grassi, che fanno parte della carne e sugli stessi incidono anche le modalità di cottura con l’aggiunta di grassi.
Le conclusioni di questo studio hanno quindi portato ad affermare che la dieta vegetariana aiuta a dimagrire prima e meglio.

Dieta vegetariana e obesità
Fare a meno della carne potrebbe quindi essere il modo per combattere sovrappeso e obesità, prevenendo anche le patologie alle quali predispongono, come quelle cardiovascolari.
Lo studio condotto ad Atlanta ha preso in esame 63 persone, tutte soggette a obesità e sovrappeso e le ha invitate a seguire diversi regimi alimentari: onnivori, vegetariani, vegani, dieta base di pesce e solo parte vegetariana per 2 mesi. In questo caso la dieta vegetariana per perdere peso è stata confrontata non solo con un regime alimentare onnivoro. Il risultato è andato a favore di un’alimentazione basata sui vegetali, per la sensibile diminuzione di grassi ingeriti, un apporto bilanciato di proteine, fibre, vitamine, minerali e tutti gli altri nutrienti.
Eliminare la carne, specie quella rossa, è anche un modo per evitare un alimento che la stessa Organizzazione mondiale della Sanità ha definito “potenzialmente cancerogena” e questo a tutto vantaggio della salute dell’uomo fino a tarda età.

La stessa tesi sulla necessità di eliminare la carne per perdere peso è avvalorata dal confronto di interi paesi nel mondo e dei loro regimi alimentari. Un paragone lampante è quello tra i paesi industrializzati e nazioni come l’India, dove la carne non si consuma e ci sono molti meno problemi di obesità e sovrappeso tra la popolazione.