YourMag » Moda » “Dress in Italy”: nasce Styloose
"Dress in Italy": nasce Styloose

“Dress in Italy”: nasce Styloose

Il Made in Italy, si sa, fa gola nel nostro Paese, ma soprattutto a chi vive all’estero. E per quanto riguarda il clothing, non tutti hanno la possibilità di trovare, negli store fisici, ciò che noi italiani possiamo comprare facilmente sul territorio. Per questo è nato Styloose.

Né cheap né luxury: è questo il target più ricercato dalle fashion addicted, che amano indossare prodotti di qualità, soprattutto italiani, pur risiedendo all’estero.

Per agevolare queste transazioni e soddisfare tutti i loro desideri è nato Styloose.

Il contemporary fashion Made in Italy a portata di click

Il contemporary fashion Made in Italy identifica quel segmento di mercato che include le oltre 600 piccole e medie imprese che operano nel settore, fatturando annualmente tra i 10 e i 50 milioni di euro. Cifre importanti per acquisti importanti, ma che si mantengono tra prezzi contenuti, rispetto alla haute couture. Parliamo di un range compreso tra i 250 e gli 800 euro, a metà strada tra il fast fashion e l’alta moda.

Styloose si propone di andare incontro soprattutto alle esigenze delle donne americane, inglesi e canadesi, per poter garantire l’accesso a questa parte di mercato, così profondamente amata e ricercata all’estero, ma poco disponibile per loro, a livello “fisico”. Insomma, una vera e propria e-boutique.

Fondatrice ed ideatrice del progetto è Brunella Caccaviello, che già vanta collaborazioni con Momonì, Tela, Alessia Xoccato, True Tradition… guardando al futuro per l’integrazione di nuovi marchi.

La mission di Styloose

I brand contemporary hanno un’identità forte, fatta di esclusività e ricerca stilistica. Sono un’alternativa accessibile alle griffe del lusso e una via d’uscita all’omologazione del mass market. Ancora poco conosciute, le collezioni sono pillole di stile e femminilità, presenti nelle boutique in affiancamento alle prime linee“, assicura la Caccaviello, proseguendo: “In Italia il sistema moda è così forte e radicato da offrire uno spettro davvero ampio di scelte stilistiche e identitarie. (…) Styloose offre lo stile del Dress in Italy a moltissime consumatrici che difficilmente potrebbero trovarlo nei negozi delle loro città“.

Un’iniziativa, in sostanza, da cui ci guadagnano tutti: i brand stessi, che possono inserirsi in altre ampissime fasce di mercato a livello internazionale, le consumatrici, finalmente felici di poter indossare capi Made in Italy ricevuti gratuitamente direttamente dal suolo italiano, ed il contemporary fashion Made in Italy in generale, che viene slanciato verso nuove realtà attraverso una curatissima operazione di web marketing ed una seria assistenza post vendita.

Per una donna che vive in un Paese differente dall’Italia, quindi, affiliarsi a Styloose sarà come garantirsi, saltuariamente, una passeggiata per le vie delle metropoli più importanti per lo shopping italiano. Articoli dalla lavorazione artigianale nostrana, contemporary brand, proposte in continua evoluzione saranno, così, a portata di click per tutte, in qualunque momento e da qualunque posto del mondo.