YourMag » Dieta » Dieta della pasta
dieta della pasta

Dieta della pasta

La dieta della pasta permette di dimagrire senza dover rinunciare ai carboidrati.

Spesso la pasta è considerata la principale nemica della linea, ma in realtà la pasta è uno degli alimenti fondamentali, non a caso insieme ai cereali si trova alla base della Piramide Alimentare Italiana.

Questa dieta si basa sulle proprietà nutrizionali della pasta, che è sì ricca di carboidrati, ma, in compenso, apporta pochissimi grassi, che sono il pericolo maggiore per la linea e quei pochi sono tutti vegetali.

La pasta è ricca di amilosio, un componente dell’amido, cioè un carboidrato complesso che viene metabolizzato lentamente, quindi assicura un rifornimento costante di energia, che viene bruciata completamente durante le normali attività quotidiane.
La pasta ha un alto potere saziante: i carboidrati complessi che la costituiscono vengono bruciati lentamente nel corso della giornata. Inoltre è ricca di triptofano, una sostanza che favorisce la produzione di ormoni del benessere, che calmano la fame nervosa tipica di chi è a dieta.

In questa dieta a perdita di peso è favorita dai giusti abbinamenti che sono in grado di stimolare il metabolismo, cioè i processi di assimilazione, trasformazione e smaltimento dei cibi ed è particolarmente consigliata a chi ha il metabolismo lento e problemi di digestione.

Si consiglia di seguire la dieta della pasta al massimo per 4 settimane (se necessario riprendere dopo una pausa di almeno 8 settimane).

Dieta della Pasta menu settimanale:

LUNEDÌ
Colazione: caffè, tè o caffè d’orzo; frutta fresca di stagione.
Spuntino: frullato di frutta senza zucchero
Pranzo: pollo alla griglia al girarrosto; verdura bollita
Merenda: spremuta di agrumi.
Cena: 80gr di orecchiette alla rucola, verdure alla griglia, 40 g di pane integrale.

MARTEDì
Colazione: Corn flakes e yogurt; tisana di ortica.
Spuntino: frullato di frutta senza zucchero
Pranzo: pesce a scelta cotto al forno con acqua e spezie, verdure al vapore
Merenda: succo di frutta senza zucchero
Cena: 80gr di risotto con seppie e pomodoro, verdura al vapore.

MERCOLEDÌ
Colazione: caffè, tè o caffè d’orzo; frutta fresca di stagione
Spuntino: succo di frutta senza zucchero
Pranzo: formaggio fresco magro tipo stracchino, verdure al vapore
Merenda: succo di frutta senza zucchero
Cena: 80gr di trofie al pesto, insalata mista, 40 g di pane integrale.

GIOVEDÌ
Colazione: pane con marmellata senza zucchero aggiunto; tisana di finocchio
Spuntino: spremuta di agrumi
Pranzo: carne di manzo magro alla griglia, verdure bollite
Merenda: 1 yogurt
Cena: 80gr pasta con piselli; verdure alla griglia.

VENERDÌ
Colazione: caffè, tè o caffè d’orzo, frutta fresca di stagione
Spuntino: spremuta d’agrumi
Pranzo: pesce a scelta (no crostacei e molluschi) alla griglia o al cartoccio con aromi; verdure al vapore
Merenda: un succo di frutta senza zucchero
Cena: 80gr di zuppa di legumi e cereali, verdure alla griglia.

SABATO
Colazione: Corn flakes e yogurt; tisana di malva
Spuntino: succo di frutta senza zucchero
Pranzo: coniglio arrosto o alla griglia; verdure bollite
Merenda: 40 g di bresaola con limone e pepe
Cena: 80 gr di spaghetti al pomodoro; verdure al vapore o alla griglia.

DOMENICA
Colazione: caffè, tè o caffè d’orzo; frutta fresca
Spuntino: succo di frutta senza zucchero
Pranzo: maiale arrosto o alla griglia, verdure alla griglia
Merenda: spremuta di agrumi
Cena: 80gr di Spaghetti alla carbonara, verdure alla griglia.

La dieta della pasta è un regime equilibrato e può essere seguito tranquillamente da tutti.