YourMag » Benessere » Fitness e Wellness » Cos’è il Pilates Matwork?
Cos'è il pilates matwork

Cos’è il Pilates Matwork?

Il Pilates è entrato a far parte degli allenamenti preferiti da donne, e non solo. E come tale ha dato ampio spazio alle differenti scuole e ad altre sottocategorie.
Il Pilates Matwork però non vuole sostituirsi ad esso ma amplificarne i benefici grazie all’utilizzo del “mat” ovvero il tappetino.
Integrando gli esercizi a corpo libero sul tappetino con quelli con gli attrezzi si ha un allenamento completo e variegato, inoltre permette a qualsiasi individuo di potersi allenare a casa, in ufficio o in qualsiasi altro luogo diverso dalla palestra.

Benefici e rischi del Pilates Matwork
Così come per il Pilates, il Matwork permette la riacquisizione dell’elasticità e del tono muscolare, controllo dell’equilibrio e miglioramento della respirazione e della postura.
Ai benefici fisici vanno aggiunti la rinnovata capacità di concentrazione e la riduzione dello stress.
Vi chiederete allora quali siano i rischi derivanti da quest’attività?
Il problema è l’autonomia derivante dal tappetino.
Vi sono infatti casi clinici a cui non è raccomandato lo svolgimento di tale attività (persone con problemi alla schiena o osteoarticolari) ed è per questo che è sempre consigliabile seguire l’allenamento con la direzione di un istruttore, quest’ultimo può migliorare e correggere eventuali posture scoordinate che non solo non apportano benefici, ma possono provocare o peggiorare una determinata situazione medica.

Come si svolge l’allenamento?
Il Pilates Matwork si compone una serie di posizioni molto lente, ripetute solitamente 3 volte. Durante queste posizioni, è importante mantenere costante e ordinata la postura, respirando in modo controllato e coerente con la ginnastica in atto. Non bisogna mai avere fretta né lasciarsi distrarre. L’allenamento altrimenti potrebbe non avere alcun beneficio.
La scheda dell’allenamento comincia con un primo scioglimento dei muscoli in piedi, a cui possono essere aggiunti esercizi a corpo libero oppure si può passare direttamente all’allenamento sul tappetino, quest’ultimo verte su sequenze, addominali e posizioni d’equilibrio per allenare tutto il corpo.
Dopo aver finito la scheda, si termina con una piccola meditazione per rilassare la mente e il corpo.