YourMag » Vita di Coppia » Coppia: la libertà nutre l’amore
Coppia: la libertà nutre l'amore

Coppia: la libertà nutre l’amore

Qual è il peggiore nemico per una relazione sentimentale? Senza dubbio la mancanza di libertà, che soffoca i desideri e le esigenze individuali.

Rinunciare alla propria vita per quella della coppia non rende più felici, ma solo più insoddisfatti e frustrati. Si perde l’entusiasmo e ci si sente chiusi in gabbia.

Proprio a causa di questo disagio che cresce giorno dopo giorno, molte coppie si sfasciano. Nonostante ci sia ancora amore, si è convinti di non essere più fatti per stare insieme perché si è persa l’euforia e la passione della fase dell’innamoramento.

Libertà: ancora di salvezza ed elemento fondamentale della coppia

Impostare la relazione sentimentale immolando la propria identità individuale sull’altare della coppia è deleterio perché soffoca l’amore e lo nasconde. Il sentirsi in gabbia dipende dalla cattiva qualità della vita dei singoli e le sbarre di questa gabbia sono costituite da diversi fattori, quali la gelosia eccessiva ma soprattutto l’appiattirsi sull’altro.

Mai rinunciare a se stessi

La cosa peggiore che si può fare quando si vive in coppia è appiattirsi sui gusti e i desideri dell’altro. Si fa in maniera consapevole e non crea sofferenze, perché appare naturale e normale non curare più la propria crescita individuale ed i propri interessi, visto che si è in coppia e quindi si è già “sistemati”. Tutto questo, però, a lungo andare provoca un inaridimento interiore, che genera insoddisfazione ed incapacità di esprimere se stessi come persone singole e non solo come coppia.

Fare qualcosa per se stessi e non solo per la coppia

In una relazione sana entrambi i componenti della coppia devono avere la possibilità di realizzare se stessi. Ognuno ha le sue aspirazioni e le sue necessità e deve avere il modo e lo spazio per coltivarle; questo, però, non deve mai dare la sensazione che si rubi del tempo alla vita a due. E’ necessario trovare un equilibrio tra le esigenze individuali e quelle della coppia, senza che nessuna primeggi sull’altra.

Come salvare la coppia dalla gabbia in cui l’abbiamo chiusa

Se, allora, ci si sente ingabbiati e ci si rende conto che la coppia sta fagocitando le persone che la compongono, che cosa si può fare per salvare la relazione e riappropriarsi di se stessi?

Non eccedere nel controllo

La paura che il partner si allontani e tradisca, spesso, porta ad un eccessivo controllo che strema ed inaridisce la relazione e, soprattutto, può spingere lui o lei a fare quello che più si teme, cioè tradire per sfuggire a ciò che soffoca.

Non fargli perdere entusiasmo

Molte volte, quando si comincia una relazione, si pretende che l’altro abbandoni le sue passioni. Lasciare che coltivi i suoi interessi, invece, arricchisce lui e la coppia. Chi, senza trascurare gli impegni famigliari, è entusiasta di quello che fa non vede la coppia come una gabbia.

Rimettersi al centro

Fondamentale, infine, e non “sedersi” ma ritrovarsi, perché solo rimettendo al centro se stessi ed i propri desideri, magari un po’ trascurati, si può capire se la relazione è ancora viva.