YourMag » Bellezza » Consigli per mantenere l’abbronzatura al rientro dalle vacanze
mantenere abbronzatura

Consigli per mantenere l’abbronzatura al rientro dalle vacanze

La fine dell’estate e il rientro al lavoro dopo le vacanze al mare si ripercuotono non solo sul nostro umore, ma anche sul nostro aspetto fisico. L’abbronzatura dorata che ci è costata tante ore di sole e che ha reso la pelle del nostro corpo luminosa e attraente piano piano scompare portandosi via anche il ricordo dei meravigliosi giorni di relax e vacanza. Se il ritorno alla nostra routine è qualcosa di inevitabile, possiamo però sfruttare alcuni espedienti per fare in modo che la nostra splendida abbronzatura duri il più a lungo possibile.

Ecco cinque consigli di base molto semplici da mettere in pratica affinché la tua pelle mantenga l’abbronzatura dorata che rende il nostro corpo più attraente e bello:

Idratazione, esfoliazione e una sana alimentazione per mantenere l’abbronzatura. Il primo passo consiste nell’esfoliare la pelle. Per raggiungere il nostro obiettivo è fondamentale eliminare le cellule morte che si sono accumulate sulla nostra pelle negli ultimi mesi. Bisogna rinnovare la pelle per ottenere un’abbronzatura più uniforme. Con una adeguata esfoliazione potremo eliminare eventuali macchie sul viso e sul corpo e anche se il colore della pelle potrà attenuarsi, l’uniformità della tonalità del colore ci renderà ancora più luminose e più attraenti.

Poi, come secondo passo, non bisogna dimenticarsi di idratare molto bene la pelle del nostro corpo tutti i giorni e farlo più volte nel corso di una stessa giornata. Ad esempio, potrai applicarti della crema idratante nelle prime ore della mattina e una buona crema ricostituente prima di andare dormire. In questo modo nutrirai la tua pelle in modo adeguato ridandole l’elasticità e il tono di cui ha bisogno.

All’esfoliazione e all’idratazione bisogna aggiungere una buona dose di acqua da bere tutti i giorni. Si raccomanda di bere due litri di acqua distribuendoli nel corso dell’intera giornata. Come quarto passo, è molto utile controllare l’alimentazione, infatti ci sono molti alimenti che stimolano la pigmentazione della pelle. E’ il caso di frutti come le more, il melone e l’anguria e di verdure come i pomodori e le carote che aiutano a mantenere l’abbronzatura.

Infine, come ultimo espediente, possiamo ricorrere all’uso di autoabbronzanti. Sono meno dannosi dei raggi UVA e oltre a ricreare un effetto abbronzatura, idratano la pelle combattendone la secchezza e prolungandone la tonalità dorata e luminosa. Se decidi di utilizzare questo genere di prodotti, è fondamentale procedere ad un buono scrub prima di applicare l’autoabbronzante, in questo modo otterrai un migliore effetto e un colore più uniforme. Se seguirai questi semplici consigli la tua pelle sarà luminosa e dorata più a lungo.