YourMag » Casa » Consigli per eliminare gli acari da casa
Eliminare Acari

Consigli per eliminare gli acari da casa

Gli acari sono dei piccoli animaletti che infestano le nostre abitazioni, causando intolleranze e allergie. Si annidano nella polvere, nei tappeti, persino nei cuscini. Vediamo insieme com’è facile contrastarne la proliferazione con 5 rimedi naturali.

1) Olio di neem
Questo portentoso anti-infiammatorio di origine vegetale è anche un efficace antiparassitario. Viene utilizzato sugli animali per allontanare le zecche e le zanzare, e per lo stesso motivo, può rivelarsi utile anche a neutralizzare gli acari. Basteranno alcune gocce di liquido in un contenitore con erogatore spray, che riempirete di acqua calda.

2) Tè
Eliminare la totalità degli acari è un’impresa impossibile, ma utilizzare un prodotto naturale, oltre a contenerne la diffusione, mette al riparo dagli effetti collaterali delle sostanze chimiche. Sono sufficienti due bustine di tè, da infondere in un po’ d’acqua calda. Miscelate il tutto e riempitevi una boccetta con pompetta. Dopo aver spruzzato il liquido su materassi e cuscini, esponeteli al sole, e ritirateli solo una volta asciutti. Il procedimento va ripetuto ogni 2 settimane.
Il tè può rimuovere gli acari anche dal sacchetto dell’aspirapolvere. Aspirate una bustina bagnata, prima di passare l’elettrodomestico sulle superfici, ma ricordatevi di sostituirla dopo 15 giorni.

 
3) Bicarbonato di sodio
Un sistema ancor più rapido per contrastare la moltiplicazione degli acari è una soluzione a base d’acqua e bicarbonato di sodio. Immergete il tessuto da trattare in una bacinella contenente dell’acqua, mescolata alla polvere. Una volta asciugato, il bicarbonato formerà una pellicola protettiva, capace di uccidere anche le uova.
Indagini scientifiche hanno dimostrato che i cristalli del bicarbonato inibiscono la crescita dei parassiti. Sono sufficienti 3 cucchiai, da spargere a secco sui tappeti o la moquette. Lasciateli agire per almeno 2 ore e poi toglieteli con l’aspirapolvere. Gli eventuali residui proteggeranno le vostre vie aeree fino alla pulizia successiva.

4) Aria e acqua calde
L’umidità delle nostre case e quella del corpo durante la notte, fanno sì che gli acari della polvere abbiano un ambiente confortevole in cui vivere. Un deumidificatore può aiutare a contrastarne il moltiplicarsi. Potrebbe bastare anche esporre i cuscini all’aria, o meglio ancora al sole, e lavarli in lavatrice, alle alte temperature, almeno una volta al mese.

5) Pulizia rigorosa
Gli acari si alimentano con la forfora, ecco perché potrebbe risultare utile far affidamento su coperture impermeabili, come i copricuscini in Goretex o seta sintetica. Evitate inoltre materiali naturali, quali piuma d’oca, pelliccia e pelo di crine e se possibile, utilizzate l’aspirapolvere quotidianamente, meglio se con filtro anallergico HEPA.