YourMag » Ecologia » Come fare la raccolta differenziata nel modo giusto
Come fare la raccolta differenziata nel modo giusto

Come fare la raccolta differenziata nel modo giusto

E’ di vitale importanza differenziare in modo corretto i rifiuti per evitare eventuali sprechi ed avere rispetto per l’ambiente. Può capitare a tutti, per vari motivi, di smaltire i rifiuti sbagliando.

RACCOLTA DIFFERENZIATA – UMIDO
Il contenitore per la raccolta differenziata dell’umido, solitamente, è di colore marrone e, in esso, vanno inseriti tutti i materiali organici come: avanzi di cibo, bucce della frutta, cibi marciti, bustine del tè usate, fondi del caffè, fiori essiccati e tovaglioli sporchi.
Tutti questi elementi vanno ben richiusi negli appositi sacchetti e poi posti nel luogo di raccolta.

 
RACCOLTA DIFFERENZIATA – INDIFFERENZIATA
Nei contenitori per l’indifferenziata vanno, invece, buttati tutti quegli elementi che non è possibile riciclarli come, ad esempio:
Scarpe e indumenti, tovaglioli sporchi, posate e piatti sporchi, giocattoli rotti, dischi, vhs e spazzolini vari. Tutti quei materiali di ceramica rotti o che si intende buttare non vanno, come si può pensare, nella raccolta differenziata del vetro ma, anch’essi, nei contenitori per l’indifferenziata.

RACCOLTA DIFFERENZIATA – PLASTICA
Nei contenitori per la raccolta della plastica vanno inseriti tutti quei materiali in plastica riciclabile come: Bottiglie, bicchieri, posate, contenitori vari, recipienti dei detersivi e detergenti, incarti delle brioche ecc. Per renderli riciclabili occorre però che questi vengano ben puliti e schiacciati prima di gettarli. Nella plastica non vanno assolutamente buttati tutti quei materiali plastici che presentano residui organici.

RACCOLTA DIFFERENZIATA – VETRO
I raccoglitori del vetro sono quelle classiche campane di colore verde e, in esse, devono essere depositate tutti gli oggetti in vetro a patto che questi siano ben puliti e svuotati dei liquidi che contenevano.
Nel vetro non vanno depositate le lampadine, i neon, gli specchi, i recipienti in pirex.

RACCOLTA DIFFERENZIATA – CARTA
La raccolta differenziata della carta racchiude tutti quei materiali di carta ( quaderni, libri, giornali, cartoni, scatole ecc.). Tutti questi oggetti devono, però, non risultare sporchi di materiale organico o unti. Prima di depositare tutti questi materiali occorre appiattirli per evitare inutili ingombri.
Nella raccolta differenziata della carta non bisogna buttare i bicchieri e i piatti di carta e la comune carta da forno.

 
RACCOLTA DIFFERENZIATA – RIFIUTI INGOMBRANTI
Per quanto riguarda i rifiuti ingombranti (mobili, tv, forni, lavatrici ecc) vanno smaltiti portandoli nella più vicina isola ecologica. Ciò può avvenire anche con la consegna porta a porta chiamando un apposito numero telefonico messo a disposizione da vari comuni. Dove ciò non è previsto occorre portarli personalmente nell’isola ecologica.