YourMag » Dieta » Cibi a calorie negative, quali sono e perché fanno dimagrire
cibi calorie negative

Cibi a calorie negative, quali sono e perché fanno dimagrire

Una dieta efficace prevede un taglio drastico al consumo di calorie? Niente di più sbagliato: le calorie ci vogliono eccome!

Ma meglio quelle negative che in realtà, non lasciamoci ingannare dal nome, sono calorie buone che aiutano l’organismo e possiamo mantenere nella dieta per dimagrire in modo sano, senza rinunciare al fabbisogno giornaliero di calorie di cui necessita il nostro corpo.

Cos’è una caloria negativa?

Una caloria dal punto di vista scientifico non può essere negativa, in realtà dunque si parla di alimenti con un apporto calorico così basso che forniscono all’organismo le energie necessarie e favoriscono la digestione, aiutando così la perdita di peso.
Ad esempio un alimento a calorie negative è l’acqua: non ha calorie ma il nostro organismo ne brucia per metabolizzarla.

Consigli per una dieta equilibrata.

Il modo più sano e corretto per beneficiare delle proprietà degli alimenti a calorie negative consiste nel sottoporsi a una disintossicazione ogni qual volta si sente la necessità di depurare e rinnovare il nostro corpo. La si può fare per due o tre giorni al mese, ma per raggiungere il massimo dei risultati possiamo includere alimenti a calorie negative nella dieta di tutti i giorni.
Attenzione però a non esagerare assumendo solo alimenti a calorie negative: questo infatti determinerebbe una mancanza di nutrienti utili al fisico e porterebbe a qualche problema di malnutrizione. La dieta deve sempre essere equilibrata per essere efficace e sana!

I molteplici benefici delle calorie negative.

Gli alimenti a calorie negative non solo aiutano a controllare il peso, ma hanno anche molti altri effetti positivi sull’organismo. Ad esempio possono aiutarci nel controllo dei livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue, nel migliorare la digestione, nella depurazione del fegato, nel combattere la ritenzione idrica e persino nel migliorare la salute di pelle e capelli. Inoltre attivano il metabolismo, migliorano la concentrazione e le energie e possono essere utili nel combattere stress, depressione e ansia.

Quali cibi contengono calorie negative?

Il consiglio è quello di fare una dieta il più possibile variegata e sana, ma ci sono alcuni alimenti che forniscono un maggiore apporto di calorie negative e che possono essere consumati con poche limitazioni.
Ad esempio la verdura e in particolar modo: pomodori, ravanelli, porri, carote, fagiolini, asparagi, cavolfiori, cipolle, sedano, cetrioli, piselli e le verdure a foglia verde come lattuga, spinaci, bietola e cicoria.
Anche alcuni frutti come lamponi, mirtilli, more, limoni, pompelmi e mele sono utili.
Infine erbe e spezie: prezzemolo, zenzero, semi di lino, cannella, coriandolo, peperoncino e chiodi di garofano.