YourMag » Moda » Cheap&chic: l’outfit perfetto che non dissangua il portafoglio
Cheap&chic: l'outfit perfetto che non dissangua il portafoglio

Cheap&chic: l’outfit perfetto che non dissangua il portafoglio

Cheap&Chic” è il nome di una collezione Moschino che, ancora oggi, dopo 20 anni, riscuote tantissimo successo. Lo stesso messaggio è quello che domina i guardaroba di moltissime donne, felici di non sperperare i propri risparmi ma anche di mantenere, allo stesso tempo, un tocco raffinato in quanto ad outfit.

Per le fashion addicted seguire la moda può essere molto faticoso e dispendioso, a livello economico ed energetico. Ogni capo, ogni accessorio, può rivelarsi super trendy, in una stagione, e da seppellire nei meandri degli scaffali più bui dell’armadio, in quella successiva. Un caos che, indubbiamente, soprattutto per chi ama i capi delle grandi marche, diventa fonte di grandi spese.

Ma quanto vale la pena sperperare i propri risparmi in questo modo, soprattutto se si conduce una vita modesta, con uno stipendio ordinario, mandando avanti casa e famiglia?

Per tantissime, questo tipo di dilemma si ripropone ogni giorno, davanti alle vetrine di abiti costosi, durante una conversazione con le amiche o con il proprio compagno.

Ma una via d’uscita c’è.

Trendy senza affanni

Esistono, infatti, molti brand di moda che offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo, realizzando abiti con tessuti pregiati e di ottima manifattura, ma senza, necessariamente, dover svuotare il portafoglio delle proprie clienti: un approccio diverso alla moda, che si mantiene, però, fedele ai dettami del panorama fashion, senza spostarsene di una virgola.

Un’altra tattica può rivelarsi quella di effettuare acquisti mirati: se siamo orientate, ad esempio, su qualcosa di costoso si può imparare ad essere selettive, in modo da concentrarsi su un elemento alla volta, completando, pian piano, un guardaroba di tutto rispetto ed evitando sprechi inutili di denaro per capi di “contorno” o accessori. Anche su quest’ultima categoria di oggetti d’outfit, infatti, il consiglio è quello di “risparmiarsi”: se si ama visceralmente la haute couture l’ideale è mettersi in condizione di poterla onorare sempre, al meglio e nell’ambito delle proprie possibilità.

Consigli d’outfit

Ci sono anche degli stili che possono essere scelti per valorizzare il proprio outfit della giornata:

  • Capispalla, come trench e giacche sagomate, ad esempio, danno un grande tocco di stile.
  • Scarpe e borsa possono fare davvero miracoli, che si indossino con pantaloni o con mise più femminili. Basterà optare per tessuti più economici ma ugualmente pregiati, visti dall’esterno, come un finto camoscio al posto della vera pelle (che è anche eco e cruelty free!).
  • Per quanto riguarda gli eventi, si può puntare tutto sugli accessori e sulla trama del proprio vestito, impreziosendo (e distraendo l’occhio dell’osservatore) con dei bijoux. Optare per qualcosa di luminoso potrebbe rivelarsi la scelta più azzeccata da fare.

Insomma, come abbiamo visto, non è necessario spendere una fortuna per oggetti che spesso, tra l’altro, si rivelano di tendenza per un lasso di tempo davvero breve: imparare ad investire nell’abbigliamento significa gestire in maniera matura la propria vita!