YourMag » Casa » Casa: soluzioni Feng Shui che danno benessere
Casa: soluzioni Feng Shui che danno benessere

Casa: soluzioni Feng Shui che danno benessere

Vivere in una casa in cui l’architettura ed il design favoriscano il benessere psicologico di chi vi abita, è il sogno di tutti e si può coronare ispirandosi al Feng Shui.

Si tratta di un’arte antica e misteriosa, che può aiutarci a pensare la nostra abitazione come a un luogo da cui trarre serenità e dove ritrovare la calma.

Applicare le regole del Feng Shui nella realizzazione e nell’arredamento degli spazi abitativi vuol dire, innanzitutto, guardare all’essenziale. Seguendo questa prima regola la nostra casa diventa un centro di armonia e di benessere.

Casa: vivere felici ed in armonia grazie al Feng Shui

Guardare all’essenziale permette di recuperare lo spazio vitale che, molte volte, viene occupato da oggetti o, addirittura, mobili che non si usano mai. Il benessere psicologico si raggiunge anche ritrovando il contatto con la natura, il legame con l’acqua e la terra, grazie per esempio ad un piccolo giardino in casa, realizzato con tanti vasetti di erbe aromatiche, da usare anche per cucinare. Ma quali altre soluzioni Feng Shui si possono adottare per essere felici?

L’importanza del colore

Chi si lascia ispirare dal Feng Shui ha una casa colorata, dove ogni tonalità si adatta ad una camera in particolare ed in cui ogni colore offre sensazioni diverse. Così il blu ed il verde portano quiete in camera da letto; il rosso, l’arancione ed il giallo scaldano l’atmosfera di cucina e salotto e, infine, l’azzurro ed il blu sono le tonalità ideali per il bagno, dove l’acqua è l’elemento principe.

Non sottovalutare l’ingresso ed il corridoio

Questi due ambienti che sembra che abbiano poco valore, in realtà ne hanno molto e per questo motivo non devono essere trascurati. L’ingresso ed il corridoio conducono al cuore della casa e, secondo il Feng Shui, sono zone di passaggio in cui circola l’energia. Questi ambienti, però, non vanno sovraccaricati di arredi, molto meglio mettere delle stampe o un quadro, che rappresentino lo spirito dell’abitazione.

Ritrovare la quiete nella sala

La sala è la camera dove ci si può rilassare dopo una giornata frenetica di lavoro ed impegni vari. Per ritrovare la quiete, il Feng Shui consiglia di accendere candele o lanterne, perché il fuoco dà energia e, così, sembra “accogliere” il relax e la calma.  Fondamentali sono l’illuminazione e i tendaggi, che devono essere leggeri e trasparenti affinché si creino giochi di luce che colorano la stanza con varie sfumature, a seconda delle ore della giornata.

Niente tv e specchi in camera da letto

Secondo il Feng Shui, da camere da letto e camerette bisogna bandire tv, pc, telefoni e specchi, nemici dell’armonia. E’ preferibile mettere quadri e stampe alle pareti e per agevolare il sonno una lampada che proietti disegni di ombre. Importante è, inoltre, la posizione del letto, che non deve essere poggiato a terra ma deve stare lontano dalla finestra, attaccato alla parete e nel lato opposto alla porta di entrata.