YourMag » Casa » Casa: le pulizie da non trascurare
Casa: le pulizie da non trascurare

Casa: le pulizie da non trascurare

Bisogna ammetterlo: pulire la casa non è poi così entusiasmante, ma si deve fare, a meno che non si voglia vivere nella sporcizia. Ma lo si si fa veramente a fondo?

Anche chi è attentissimo alle pulizie domestiche, non sempre pulisce davvero tutto quello che ci sarebbe da pulire.

Ci sono, infatti, degli oggetti e dei punti della casa che, pur essendo ricettacolo di batteri e polvere, per una consuetudine errata, non vengono puliti.

Casa: ecco che cosa si deve pulire assolutamente e non trascurare mai

I batteri e la polvere sono pericolosi per chi ha le difese immunitarie basse e fanno male a chi soffre di allergia. Quindi, è importante fare attenzione anche agli oggetti e ai posti che, spesso, vengono trascurati.

I lacci dalle scarpe

Sembra incredibile, ma no lo è. A confermarlo è anche un studio americano dell’Università dell’Arizona, secondo cui nelle stringhe delle scarpe si annidano fino a 9 tipi di batteri diversi. Ciò dipende dal fatto che i lacci, spesso, vanno a finire sotto le scarpe e toccano il pavimento e, quindi, attirano batteri e germi. E’ consigliabile allora lavarli di frequente, magari in lavatrice.

In camera da letto

Anche in camera da letto si possono concentrare germi e batteri, soprattutto se si trascura la pulizia di cuscini e materasso. Il guanciale è il luogo preferito di diversi agenti patogeni, ma anche di frammenti di pelle, capelli, saliva e, quindi, è bene lavarlo periodicamente in lavatrice o cambiarlo almeno ogni due anni. Questi accorgimenti servono a prevenire problemi a chi è allergico o ha sistemi immunitari poco sviluppati, come spiega una ricerca degli scienziati del St. Bartholomew’s Hospital di Londra e del National Health Service.

Può causare molti problemi anche il materasso, se non lo si tiene pulito. Andrebbe infatti aspirato almeno una volta alla settimana e arieggiato, per non permettere ai batteri di proliferare. Si stima che un materasso possa contenere, a seconda dei materiali con cui è realizzato e la vecchiaia, tra i 100 mila e i 10 milioni di acari della polvere, germi e batteri.

Gli oggetti che in casa toccano tutti

Nelle nostre case ci sono degli oggetti che tutti usano continuamente e che passano da una mano all’altra. Tra questi ci sono il telecomando, che per quantità di batteri è simile al WC, la tastiera del computer, le maniglie di porte e finestre e, ancora, gli interruttori sparsi in tutta l’abitazione.

Quello che è sotto gli occhi, ma che si dimentica sempre

Onestamente, chi pensa che i termosifoni vadano puliti? Sicuramente solo chi fa le pulizie domestiche con cura maniacale. Invece vanno puliti, considerando anche che molte volte vi si poggiano i vestiti per farli asciugare.

Infine, non va mai trascurata la cappa della cucina, dove si raccolgono i residui di grasso. Va sgrassata almeno una volta al mese.