Casa: la natura sulle pareti
YourMag » Casa » Casa: la parete diventa erbario
Casa: la parete diventa erbario

Casa: la parete diventa erbario

Chi ama profondamente la natura, ma non solo, almeno una volta ha realizzato un erbario raccogliendo e mettendo insieme diversi tipi di fiori foglie.

Negli ultimi anni questa abitudine è tornata di moda e in tanti appartamenti si vedono erbari ricavati utilizzando le pareti di casa.

Le possibilità e le soluzioni per ricavare un erbario casalingo sono tante, ma il risultato finale è sempre lo stesso: la parete trasformata in erbario darà un tocco elegante a tutta la casa, creando un’atmosfera accogliente, sia che ci si trovi in città o immersi nella campagna.

Casa: come si realizza un erbario fai da te sfruttando una parete

Per realizzare un erbario bello e ricco non sarà sufficiente “rubare” qua e là le foglie e i fiori che più sono graditi, ma è necessario avere un progetto e, ovviamente, non procedere in modo casuale. Basterà seguire pochi e semplici passaggi ed il risultato sarà sorprendente.

Come conservare foglie e fiori

Dopo aver raccolto gli esemplari con cui si vuole realizzare la parete botanica, affinché si conservino nel tempo, è essenziale farli seccare. Il procedimento è molto semplice: foglie e fiori ben asciutti si mettono tra due pagine di giornale, sotto il peso di alcuni libri; quando questi diventano rigidi si attaccano a dei cartoncini, su cui si scrive la data e il luogo di raccolta. Infine, per evitare l’assalto dei parassiti è utile usare una palla di naftalina.

La scelta dei cartoncini e delle cornici

Scegliere il colore dei cartoncini su cui attaccare tutto è un altro step importante. La scelta dipende soprattutto dal tipo di casa: se si tratta di un’abitazione in stile country è perfetto il giallo, tipo vecchia pergamena; il bianco è ideale per una casa rustica, dove vanno attaccati elementi vegetali dai colori autunnali; lo sfondo color legno è indicato per una casa in stile nordico ed infine le piante esotiche per una più moderna. Per quanto riguarda invece le cornici, la scelta vincente è quella della semplicità.

Ceramiche decorate, stampe e disegni

Un’altra soluzione molto carina e facile da realizzare è quella di rivestire le pareti con ceramiche decorate con fiori, foglie e piante. Il fascino d’ispirazione green, poi, non manca neanche se si attaccano ai muri pannelli in stile vintage con vegetali della stessa specie ma di varietà diverse e, ancora, stampe botaniche in stile contemporaneo. Se invece si hanno abilità artistiche e manuali, un’idea potrebbe essere quella di disegnare fiori e foglie a mano, dedicandosi così ad un’attività rilassante e terapeutica. 

L’erbario fresco

Per concludere, chi ama sentire il profumo di piante e fiori in casa può optare per un erbario con vegetali freschi, che si possono cambiare anche ogni giorno in base al ciclo delle stagioni o al mutare dei gusti. Per trasformare una parete basta attaccarvi dei fili per il bucato e appendervi con le mollette le foglie, le piante e i fiori freschi.